NewsTech

MMD presenta il nuovo monitor Philips Brilliance QHD

MMD ha lanciato il suo nuovo monitor Philips Brilliance QHD docking USB-C con High Dynamic Range (HDR), o 328P6AUBREB.

Quest'ultimo offre un'eccezionale qualità delle immagini grazie a Quad HD, in grado di garantire un'elevata risoluzione, alla tecnologia HDR, che assicura luminosità e contrasto eccezionali, e al 99% di Adobe RGB e il 100% di sRGB, in grado di dare una resa professionale dei colori. Il display a 10 bit da 32 pollici, da 2560 x 1440 pixel, offre inoltre 1.074 miliardi di colori, supportati da un'elaborazione interna a 12 bit, dal 99% di Adobe RGB e dal 100% di sRGB. La professionalità è invece garantita dalla tecnologia IPS, che sfrutterà l'angolo visuale di 178° senza portare a perdite di precisione del colore o di luminosità.

Il 328P6AUBREB potrà contare su una connettività versatile, grazie alla tecnologia USB 3.1 Type C di ultima generazione e ad un connettore slim reversibile, che permetteranno agli utenti di caricare, trasferire segnali audio-video e connettersi a Internet, tutto con un solo cavo. Velocità di trasferimento elevate saranno garantite dalla USB 3.1, 20 volte più veloce della USB 2.0.

A rendere il monitor Philips estremamente versatile sarà il supporto ergonomico regolabile SmartErgoBase, che consentirà agli utenti di inclinare, orientare e sollevare il display per il massimo comfort visivo. Altre modalità, tra cui Philips LowBlue per ridurre la luce blu a corta lunghezza d’onda potenzialmente dannosa e Flicker-free per regolare la luminosità e ridurre lo sfarfallio, contribuiranno a generare un'esperienza visiva senza precedenti. La presenza di altoparlanti stereo integrati fornirà inoltre un'eccellente riproduzione audio e il monitor, costruito con il 65% di plastica riciclata, è anche un’ottima scelta per gli utenti eco-friendly.

Il display Philips Brilliance QHD docking USB-C sarà disponibile a partire da gennaio 2018 al prezzo di 499 euro. 

 

Tags

Maria Elena Sirio

Videogiocatrice dall'infanzia, innamorata del fantasy e dell'avventura (ma, soprattutto, di Nathan Drake), con una passione per il disegno, il cinema e le serie tv, che tenta di conciliare tutti questi interessi con la facoltà di Biotecnologie.
Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker