fbpx
CulturaNews

Nintendo rifiutava dipendenti nati in giorni sfortunati

Un ex dipendente svela uno dei più grandi errori della compagnia negli anni Novanta

Nintendo è senza dubbio una delle noste compagnie preferite, ma non è perfetta. E lo sappiamo bene. Anzi, nel corso degli anni ha commesso non pochi errori, soprattutto nei confronti dei suoi dipendenti. E ora, in concomitanza con il 20esimo anniversario della società, ecco un aneddoto sul comportamento che ha tenuto in passato nei confronti dei suoi collaboratori. Curiosi di sapere di cosa si tratta? Andiamo a scoprirlo insieme.

Nintendo: lo strano aneddoto sul comportamento verso i dipendenti

Secondo Perrin Kaplan, VP marketing e affari aziendali di Nintendo of America dal 1992 al 2008, era solita controllare la data di nascita delle persone durante il processo di assunzione. E fin qui tutto bene. Se non fosse che la compagnia non era solita assumere candidati nati in un giorno sfortunato. Un comportamento che si spiega bene con la Presidenza di Hiroshi Yamauchi, che guidava la società “con il pugno di ferro”, senza che nessuno potesse contestarlo. Eppure Kaplan ha spiegato in maniera molto dettagliato quanto accadeva:

Era un’epoca diversa…Ad esempio, ricordo che tutte le nostre date di nascita sono state esaminate prima di essere assunti negli anni ’90. Guardavano il tuo compleanno e se ne avessi avuto uno considerato sfortunato, non saresti stato assunto, anche se lavoravamo in America. Era anche un’azienda molto Feng Shui…e lo è ancora. Il nuovo edificio della NCL è stato costruito in questo modo. Alla Nintendo of America ci stavamo espandendo negli edifici di un’altra società chiamata Eddie Bauer, e gli edifici erano inclinati. Siamo andati lì con il signor [Satoru] Iwata e il signor [Minoru] Arakaw, che hanno esaminato gli edifici e anche guardato nella direzione in cui scorreva l’acqua sotto, e poi quell’edificio è stato considerato come un grande no“.

Naturalmente, alcune cose in Nintendo hanno iniziato a cambiare quando il più simpatico Satoru Iwata ha preso il controllo dell’azienda dopo il ritiro di Hiroshi Yamauchi nel 2002. E questo ci fa ipotizzare che la data di nascita – fortunata o sfortunata – non sia più tenuta in considerazione nel processo di assunzione.

Offerta
Nintendo Switch - Blu/Rosso Neon - Switch [ed. 2021]
  • La confezione contiene: console, base per Nintendo Switch, un Joy-Con sinistro (blu/neon), un Joy-Con destro...
  • La trasportabilità di una console portatile si combina con la potenza di una console casalinga
  • Schermo da 6, 2 pollici di tipo capacitivo multi-touch

Chiara Crescenzi

Editor compulsiva, amante delle serie tv e del cibo spazzatura. Condivido la mia vita con un Bulldog Inglese, fonte di ispirazione delle cose che scrivo.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button