fbpx
NewsVideogiochi

Facebook sospende le vendite di Oculus Quest 2

Alcuni utenti avrebbero sofferto di irritazione cutanee a causa del visore

Facebook ha sospeso le vendite del suo visore Oculus Quest 2 poiché il materiale in spugna utilizzato sul dispositivo, a contatto con il viso, ha causato in alcuni casi una grave “irritazione cutanea”. La sospensione delle vendite è stata decisa nonostante a dicembre l’azienda avesse affermato che solo lo 0,01% degli utenti era stato colpito.

Oculus Quest 2, vendite sospese momentaneamente a causa di alcune irritazioni cutanee

Facebook è a conoscenza da tempo della possibilità che la spugna utilizzata nel visore possa causare delle irritazioni cutanee. In un post di dicembre 2020, la società aveva dichiarato: “Abbiamo ricevuto segnalazioni di irritazione della pelle da circa lo 0,01% delle persone che utilizzano Quest 2, che si verificano dove la parte in gommapiuma dell’auricolare Quest 2 poggia sul viso. Sebbene la stragrande maggioranza dei casi sia lieve e i casi dovrebbero risolversi da soli, questo non soddisfa i nostri standard elevati per la customer experience.”

Dopodiché, nell’aprile 2021, Facebook aveva deciso che non c’era alcun problema sui suoi visori, pubblicando un aggiornamento:

“Dopo aver condotto un’indagine completa su questo problema, non abbiamo trovato alcuna contaminazione o sostanze impreviste nel nostro processo di produzione. Abbiamo identificato alcune tracce di sostanze normalmente presenti nel processo di produzione che potrebbero contribuire al disagio della pelle e, sebbene fossero già a livelli inferiori allo standard del settore, per molta cautela abbiamo modificato il nostro processo per ridurle ulteriormente.

Abbiamo confermato con esperti dermatologi e tossicologi che questi livelli sono considerati estremamente bassi. Sebbene questo problema sia stato segnalato solo da una percentuale molto ridotta di utenti di Quest 2, con queste modifiche, riteniamo che gli utenti abbiano ancora meno probabilità di provare irritazioni. Invitiamo tutti i clienti che provano irritazione nell’uso di Quest 2 a contattare l’assistenza di Oculus per la sostituzione del materiale.”

Oculus Quest 2 copertura silicone
Photo Credits: Facebook.

Le vendite riprenderanno il 24 agosto, con un accessorio aggiuntivo

Ma evidentemente qualche problema invece è stato rilevato, poiché ieri la società ha pubblicato un altro aggiornamento. Facebook ha infatti deciso di sospendere temporaneamente le vendite di Quest 2 a livello globale. Le vendite riprenderanno il 24 agosto, con una copertura in silicone che sostituirà quella in gommapiuma incriminata. Inoltre coloro che possiedono già un Oculus Quest 2, possono richiedere la copertura in silicone da ricevere a casa.

Secondo un documento pubblicato dalla U.S. Consumer Product Safety Commission (CPSC) insieme a Health Canada, gli utenti interessati dai rush cutanei sarebbero 5716, di cui circa 45 hanno richiesto cure mediche.

Source
Kotaku

Sara Grigolin

Amo le serie tv, i libri, la musica e sono malata di tecnologia. Soprattutto se è dotata di led RGB.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button