fbpx
ori and the will of the wisp

Ori and the Will of the Wisps recensione: il ritorno di una favola


Sin dalla sua pubblicazione, Ori and the Blind Forest ha scosso il mondo dei videogiochi con un titolo fresco e innovativo dalle ambientazioni spettacolari e una profonda trama. Ori and the Will of the Wisps, il sequel diretto del gioco, si porta dunque il fardello di un predecessore praticamente perfetto e la necessità di soddisfare le aspettative di quei giocatori che, come noi, hanno amato il primo capitolo. Sarà riuscito Moon Studios a creare una nuova piccola perla in 2D nel super competitivo scenario dei videogiochi di tripla A? Scopriamolo nella nostra recensione di Ori and the Will of the Wisps.

Ori and the Will of the Wisps recensione

Ori and the Will of the Wisps riprende gli eventi dalla fine del primo capitolo. Ori e Naru si apprestano ad accogliere in famiglia Ku, un piccolo gufo che diventa ben presto la migliore amica di Ori. I tre vivono pacificamente nella foresta di Nibel liberata dall’oscurità ma un grave incidente interrompe la loro tranquillità. Ku infatti non è in grado di volare a causa di un problema all’ala destra e durante una delle tante lezioni di volo, lei e Ori finiscono nel bel mezzo di una tempesta che li scaraventa nel misterioso continente di Niwen al di là del mare.

Qui i due vengono separati e Ori inizierà una lunga ricerca per ritrovare la sua amica e risolvere i problemi di questa terra e dei suoi abitanti. L’oscurità, infatti, ha divorato la luce di questo mondo e tutto ciò che era bello e luminoso ora è spento e corrotto dal male. Nella sua ricerca Ori incontrerà molti amici e altrettanti nemici conquistati dall’oscurità che daranno filo da torcere al nostro luccicante protagonista. Ori dovrà sfruttare tutto il suo potere e il supporto delle altre creature per ritrovare la sua amica, salvare Niwen e tornare a casa.

Gli abitanti della terra di Niwen

Già dalla nostra prova del gioco, avvenuta all’E3 del 2018, avevamo intuito che Ori and the Will of the Wisps aveva molto da offrire e in questa recensione, non possiamo che confermare i nostri sentori. Il gioco ripropone i punti di forza del capitolo precedente, migliorandoli addirittura e limando le piccole imperfezioni e difetti, rendendo il nuovo Ori semplicemente impeccabile.

Il grosso del gameplay è rimasto pressoché invariato regalandoci, ancora una volta, un Metroidvania (un’avventura a scorrimento non lineare) in 2D mozzafiato. Anche in questo capitolo troviamo elementi già visti come i livelli prevalentemente acquatici o aree platform arricchite però dalle novità introdotte. I cambiamenti sono moltissimi e interessano sopratutto le abilità di Ori, il suo sviluppo e determinate meccaniche che arricchiscono ancora di più la varietà del gioco.

In questo capitolo, infatti, Ori sarà in grado di potenziare le abilità apprese attraverso i resti dell’albero della luce  e grazie all’aiuto degli abitanti che popolano Niwen: i piccoli Moki, il guardiano delle paludi Kwolok, misteriosi mercanti e tante altre creature da scoprire, una più affascinante dell’altra. Questi personaggi offriranno ad Ori potenziamenti o quest secondarie per ottenere punti abilità o nuovi oggetti utili per andare avanti nel gioco. La loro presenza arricchisce enormemente l’ambientazione e la trama immergendoci in un modo vivo e fantastico.

Ori And The Will of The Wisps Collector’s Edition -...
  • Parti per una avventura in un vasto mondo esotico: incontrerai nemici possenti ed enigmi impegnativi nella tua missione...
  • Svela il vero destino di Ori in questa avventura emozionante e coinvolgente con una splendida colonna sonora
  • Esplora un vasto mondo esotico

Nuove abilità di Ori

Altre novità riguardano il tanto discusso sistema di salvataggio adottato nel primo capitolo. Lì, infatti, era il giocatore a scegliere quando e dove salvare, utilizzando una sfera di energia acquisita durante il gioco. Il nuovo capitolo, invece, ritorna ad un classico sistema di checkpoint che rende il gioco sicuramente più semplice, soprattutto nelle prima fasi. Ma non temete! Se all’inizio avrete la sensazione di avere a che fare con un capitolo più “facile”, Ori and the Will of the Wisps saprà certamente come farvi cambiare opinione nelle fasi avanzate del gioco. È qui che assaporeremo le novità in termini di gameplay che ci introdurranno in mondi e alla presenza di nemici sempre più ostili come i livelli al buio (amerete odiarli!).

Come già anticipato, il sistema delle abilità è stato totalmente rivisitato abbandonando lo schema ad albero del primo gioco e concentrandosi più su una progressione che varia a seconda delle abilità di esplorazione del giocatore e del supporto degli altri personaggi. Alle abilità si aggiungono anche variazioni interessanti di gameplay date dalle ambientazioni, come il livello del mulino dove avremo a che fare con piattaforme rotanti o alle sequenze in cui giocheremo in compagnia di un altro personaggio.

Tutti elementi che ci hanno piacevolmente sorpreso, facendoci apprezzare sequenza dopo sequenza lo straordinario lavoro di Moon Studios.

Magia in due dimensioni

Anche in Ori and the Will of the Wisps siamo in presenza di uno straordinario capolavoro in termini di grafica e audio. Il gioco, da giocare rigidamente con un paio di cuffie, si trasforma così in una vera e propria esperienza sensoriale.

Così come in Ori and the Blind Forest, anche qui i nostri occhi potranno beneficiare di ambientazioni a dir poco spettacolari con colori vibranti degni di un dipinto rinascimentale. Le animazioni sono ancora più fluide e ben realizzate del primo capitolo, con una maggiore elasticità e padronanza di movimento. Il tutto è arricchito, ancora una volta, dalla fantastica colonna sonora nuovamente affidata a Gareth Coker, acclamato autore di quella del primo capitolo. Cocker ha saputo cogliere nuovamente lo spirito del mondo di Ori, regalandoci musiche straordinarie che si adattano alla perfezione all’azione che stiamo svolgendo: esplorazione, combattimento, presenza dei boss e così via.

Un’esperienza più unica che rara che merita di essere vissuta!

Offerta
Ori And The Will of The Wisps - Xbox One
  • Parti per una avventura in un vasto mondo esotico: incontrerai nemici possenti ed enigmi impegnativi nella tua missione...
  • Svela il vero destino di Ori in questa avventura emozionante e coinvolgente con una splendida colonna sonora
  • Esplora un vasto mondo esotico

Ori and the Will of the Wisps recensione: comprarlo oppure no?

Non ci sono abbastanza parole per dire quanto Ori and the Will of the Wisps ci sia piaciuto. La nostra prova, avvenuta su PC, si è dimostrata semplicemente perfetta, senza nessun tipo di lag o stuttering (come invece sappiamo sia accaduto sulla versione per Xbox One, ora perfezionata). Se siete amanti del genere non c’è nessun motivo per lasciarsi perdere questo nuovo capitolo e se non lo siete, il mondo di Ori è il modo perfetto per cominciare.

Ori and the Will of the Wisps ha confermato le nostre altissime aspettative superandole e regalandoci, ancora una volta, una splendida e magica favola.

Ori and The Will of the Wisps

Pro Pros Icon
  • Ambientazioni spettacolare
  • Grafica e sonoro degne del suo predecessore
  • Tante novità
  • Trama coinvolgente ed emozionante
Contro Cons Icon
  • Finisce


Condividi la tua reazione

Confusione Confusione
9
Confusione
Felicità Felicità
7
Felicità
Amore Amore
8
Amore
Tristezza Tristezza
3
Tristezza
Wow Wow
1
Wow
WTF WTF
8
WTF
Daniele Cicarelli

author-publish-post-icon
Indigente giramondo con la grande passione per i videogiochi, l'Arte e tutte le storie Fantasy e Sci-Fi che parlano di mondi alternativi senza zanzare. Fermo sostenitore dell'innovazione, del progresso tecnologico e della superiorità del Tipo Erba. Dalla parte dei Villains dal 1991.
                   










 
Sì, iscrivimi alla newsletter!
close-link