fbpx
Cultura

I nuovi Over 65: la prima generazione di Senior digitali che progetta un futuro

Una volta semplicemente definiti "anziani" ma oggi le cose per gli Over 65 sono un po' cambiate. A dirlo è la ricerca “Over 65: una vita a colori” commissionata da BNP Paribas Cardif e realizzata da AstraRicerche su un campione di oltre 700 Senior tra i 65 e gli 85 anni. Lo scopo? Analizzare come vivono la loro "nuova età" nel terzo millennio e capire il nuovo stile di vita e le nuove abitudini che li caratterizzano.

I risultati sono sorprendenti. Prima di tutto gli Over 65 amano la tecnologia. Pensate che lo studio è stato realizzato completamente online usando smartphone, tablet e PC. I nuovi Senior però non sono solo digitali ma anche dinamici ed attivi, pronti a viaggiare, prendersi cura di sé, praticare attività ludico-sportivi o culturali. E poi sono ottimisti, capaci di invecchiare serenamente, desiderosi di fare nuove esperienze e pronti a guardare al futuro piuttosto che al passato.

Ovviamente tutto ciò è accompagnato da aspetti più critici, come il basso livello di felicità e il sentirsi poco ammirati, la possibilità che la loro condizione di salute possa peggiorare, oltre che considerarsi un peso per le casse dello stato (ma – fortunatamente – non per le famiglie). Rimangono poi da considerare le paura di questi Over 65, come quella di cadere in casa causandosi fratture o altri danni rilevante oppure l'insorgere di piccoli acciacchi. Da considerare poi la possibilità di subire furti o aggressioni e l'immancabile tema della solitudini, con il 36,7% degli intervistati che afferma di essere rimasto ormai solo.

"Cosi come abbiamo fatto con i millenials lo scorso anno, era importante per noi fotografare anche gli Over 65 nella società odierna, il loro nuovo ruolo, i nuovi bisogni, le diverse aspettative rispetto ai coetanei del passato, e dare la dovuta attenzione a un gruppo sociale oggi altrettanto importante, così da rappresentare un nuovo target a cui si stanno interessando molte industries” – afferma Isabella Fumagalli, Amministratore Delegato di BNP Paribas Cardif in Italia Nel settore assicurativo, la longevità, il miglior stato di salute, la tecnologia e la dimestichezza nell’utilizzo della stessa dei Senior hanno cambiato il paradigma di consumo e di offerta. Si sono creati nuovi modelli di prodotto e di servizio, fino a qualche anno fa impensabili, che coniugano gli obiettivi di business con il ruolo sociale su cui si basa l’assicurazione. Oggi possiamo, ad esempio, sviluppare soluzioni innovative e sostenibili dedicate agli Over 65 nel campo della mobilità, dei viaggi, della salute, della smart home, semplicemente attraverso un’app.”

Erika Gherardi

Amante del cinema, drogata di serie TV, geek fino al midollo e videogiocatrice nell'anima. Inspiegabilmente laureata in Scienze e tecniche psicologiche e studentessa alla magistrale di Psicologia Clinica, dello Sviluppo e Neuropsicologia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button