fbpx
vedovo incontra la moglie in realtà virtuale

Un vedovo incontra la moglie in realtà virtuale
Una trasmissione coreana ha realizzato una "copia virtuale" della moglie per creare un ultimo ricordo assieme


Kim Jung-soo è vedovo da quattro anni ma ha potuto rivedere la moglie un’ultima volta, grazie alla realtà virtuale. Il team della rete televisiva coreana MBC ha passato sei mesi a ricreare una versione digitale della moglie di Kim, per creare un momento davvero emozionante.

La realtà virtuale permette a un vedovo di incontrare la moglie

La moglie di Kim Jung-soo è morta quattro anni fa dopo anni passati a combattere una malattia incurabile. Kim si sta occupando dei suoi cinque figli e continuando la sua vita. Ma sognava di poter rivedere la moglie un’ultima volta. I figli non erano all’inizio d’accordo a realizzare una copia della madre in VR. Rivederla era troppo doloroso. Ma hanno deciso che il sogno del padre era più importante.

Durante l’incontro Kim ha chiesto a sua moglie digitale se ora non soffrisse più. A sentire quelle parole, i figli che stavano guardando alla scena non hanno potuto trattenere le lacrime.

VR per rincontrare persone care

Per realizzare la versione della moglie in realtà virtuale, il team del documentario ha dovuto lavorare sei mesi, con un’attrice per registrare i movimenti e dei video della donna scomparsa per ricrearla digitalmente. Il documentario intero, intitolato “Ti ho incontrato“, mostra come il lavoro per ricreare la voce e i movimenti della donna sia un processo molto laborioso. Ma non impossibile.vedovo incontra la moglie in vr-min

La questione non è quindi se sia possibile rincontrare le persone amate che ci hanno lasciato con la realtà virtuale. Anzi è già successo, come nel caso di questa donna che rincontra la figlia morta a sette anni. Bisogna chiedersi se sia giusto, se sia salutare. Il video su YouTube con i momenti più toccanti ha emozionato milioni di persone. Ma probabilmente non sarebbe terapeutico farlo in ogni situazione: è una questione che dobbiamo porci. Dopo esserci asciugati le lacrime per il video.

Se volete testare la realtà aumenta in situazioni meno drammatiche, date un’occhiata alla nostra recensione di Oculus Quest 2.

Oculus Quest 2, visore VR all-in-one, da 64 GB
  • HARDWARE DI NUOVA GENERAZIONE: Goditi ogni movimento con un processore ultrarapido e il nostro display con la...
  • GAMING ALL-IN-ONE: Spara, sferza colpi e segui il ritmo grazie ai titoli dell’immensa libreria di giochi ed esperienze...
  • INTRATTENIMENTO IMMERSIVO: Goditi un posto in prima fila per concerti dal vivo, film rivoluzionari, eventi esclusivi e...

Stefano Regazzi

Il battere sulla tastiera è la mia musica preferita. Nel senso che adoro scrivere, non perché ho una playlist su Spotify intitolata "Rumori da laptop": amo la tecnologia, ma non fino a quel punto! Lettore accanito, nerd da prima che andasse di moda.