fbpx
FeaturedRecensioniTech

Recensione Wiko View 3: lo smartphone con 2 giorni di autonomia (reali)

Non fatevi ingannare dal prezzo contenuto: Wiko View 3 con i suoi 179 euro è in realtà in grado di tenere il passo con tutte le attività quotidiane, regalando tantissima soddisfazione quando si parla di autonomia. Ne parliamo in questa recensione.

recensione wiko view 3

Wiko View 3: la scheda tecnica

Come sempre partiamo dalle caratteristiche tecniche di questo dispositivo che vanta una batteria davvero da record.

Dimensioni: 159 x 76.5 x 8.2 mm
Peso: 178 g
Display: 6,26″ IPS LCD – 720 x 1520 pixel
CPU: MediaTek Helio P22
GPU: PowerVR GE8320
RAM: 3 GB
Memoria: 64 GB – espandibile tramite microSD
Rete: 4G LTE – Dual SIM
Connettività: Wi-Fi 802.11b/g/n, Bluetooth 4.2, microUSB, GPS
Batteria: 4000 mAh
Fotocamera posteriore: 12 + 2 + 13 MP
Fotocamera anteriore: 8 MP
Video: FullHD @30fps
Sistema operativo: Android 9.0 Pie

Un display enorme

recensione wiko view 3

La prima cosa che noterete di Wiko View 3 è indubbiamente l’enorme display da oltre 6 pollici, un IPS LCD che si comporta bene sotto il sole e che vi permette di fruire di qualsiasi tipo di contenuto nonostante la risoluzione piuttosto contenuta. Per massimizzare la dimensione l’azienda francese ha deciso di optare per un piccolo notch che prevede due modalità: standard oppure a goccia. Non vi piace? Nessun problema: potete nasconderlo visitando il menù dedicato.

Vi segnalo inoltre la presenza dell’ormai sempre meno usato LED di notifica, utile per sapere se vi siete persi chiamate, messaggi ed email, ma anche per capire subito se la batteria vi sta abbandonando.

Sulla parte posteriore invece troviamo la scocca in policarbonato, forse troppo sensibile alle impronte, il modulo della tripla fotocamera e il sensore d’impronte digitale. In alternativa potete sfruttare anche il riconoscimento facciale 2D che però risulta meno sicuro.

recensione wiko view 3

Il profilo destro ospita invece il bilanciere del volume e il tasto di accensione/spegnimento, a sinistra abbiamo lo slot ibrido per le due SIM e l’eventuale microSD, mentre su quello superiore troviamo il jack da 3,5 mm. Infine il lato inferiore è dedicato al connettore microUSB, ancora molto diffuso in questa fascia di prezzo, e allo speaker mono.

recensione wiko view 3

All’altezza della situazione

Wiko View 3 si presenta con un processore Mediatek Helio P22, 3 GB di RAM e 64 GB di memoria interna. Un trio che vi permette di fare praticamente tutto, dalla navigazione su Internet alla visione di contenuti in streaming. Lo spazio a disposizione poi vi consente di installare tutte le app di cui avete bisogno ma anche di salvare musica e film.

Ottima la ricezione, mentre qualche piccola delusione la troviamo lato connettività: niente NFC per questo View 3, il che significa che non potrete sfruttare i pagamenti digitali. Ottima invece la batteria da ben 4000 mAh. Con un uso medio riuscirete infatti a coprire praticamente due interi giorni.

Davvero ottimo anche il software che esteticamente ricorda la versione stock di Android 9.0 Pie. Non fatevi ingannare però: al suo interno troverete molte funzioni aggiuntive. La mia preferita è la Simple Mode, una modalità iper-semplificata che si adatta agli utenti meno tecnologici o a quelli più anziani.

Tre fotocamere sono meglio di una

Ebbene sì, nonostante Wiko View 3 costi meno di 200 euro, si presenta con ben 3 fotocamera posteriori. Abbiamo un sensore principale da 12 megapixel, uno secondario da 2 megapixel, deputato unicamente alla profondità di campo, e infine un terzo sensore ultragrandangolare da 13 megapixel.

Questo vi garantisce una versatilità davvero sorprendente per questa fascia ma anche scatti nitidi e pronti ad essere condivisi sui vostri social preferiti, almeno in buone condizioni di luminosità.

Discreti invece i selfie, che utilizzano la fotocamera frontale da 8 megapixel e l’immancabile effetto bellezza, mentre i video sono assolutamente promossi grazie alla buona stabilità offerta da questo smartphone.

recensione wiko view 3
recensione wiko view 3
recensione wiko view 3
recensione wiko view 3
recensione wiko view 3

    Wiko View 3: acquistarlo oppure no?

    Wiko View 3 ha tutto ciò di cui avete bisogno: un ampio display, un’eccellente autonomia, una fotocamera soddisfacente e un software rapido e ricco di funzionalità. Tutto questo – ve lo ricordo – a 179 euro. Insomma, è il terminale ideale per chi non vuole rinunciare a nulla senza spendere troppo.

    Wiko View 3

    • Ampio display
    • Buone performance
    • Eccellente autonomia
    • Fotocamera versatile
    • Software fluido
    • Niente NFC
    Tags

    Erika Gherardi

    Amante del cinema, drogata di serie TV, geek fino al midollo e videogiocatrice nell'anima. Inspiegabilmente laureata in Scienze e tecniche psicologiche e studentessa alla magistrale di Psicologia Clinica, dello Sviluppo e Neuropsicologia.
    Next Article
    Close

    Adblock Rilevato

    Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker