fbpx
NewsTech

Samsung sta lavorando su altri due smartphone pieghevoli

Non c'è uno senza tre

L’era dei dispositivi pieghevoli, cominciata –Royole FlexPai a parte– a febbraio con l’annuncio di Samsung Galaxy Fold e proseguita, al MWC, con altri dispositivi (primo tra tutti l’Huawei Mate X), sta ormai cominciando ad entrare nel vivo, complici anche i rumors e i leak vari a riguardo. L’ultima notizia, proveniente da un report di Bloomberg, sostiene che Samsung sia già a lavoro su ben altri due smartphone pieghevoli.

Gli smartphone pieghevoli in arrivo di Samsung

Uno dei due dispositivi dovrebbe avere un design a conchiglia, in maniera simile a quanto anticipato da Motorola per il nuovo RAZR pieghevole. Si tratterebbe quindi uno smartphone con uno schermo di dimensioni normali quando aperto, e invece dalle dimensioni compatte da chiuso. L’altro smartphone dovrebbe invece piegarsi verso l’esterno, come il Mate X di Huawei, e possedere un unico schermo formato tablet ripiegabile in due schermi ‘da smartphone’.

Samsung Galaxy Fold

Un altro rumor sostiene che, insieme ai nuovi modelli, Samsung sia studiando un modo di rendere ancora più resistente lo schermo allo stress dovuto alla piegatura. Dopo circa 10’000 aperture e chiusure, infatti, si forma un’increspatura nel materiale plastico che ricopre il display, un aspetto decisamente poco desiderabile soprattutto in un dispositivo da quasi 2000 dollari. Pare che Samsung stia anche considerando di offrire una sostituzione dello schermo gratuita ai possessori del dispositivo nel caso di danni da usura.

E voi, cosa ne pensate? Emozionati per questi nuovi dispositivi o non siete ancora convinti dagli smartphone pieghevoli in generale?

[amazon_link asins=’B07DL8WYND,B07KQP28WF,B07NDW5NSW’ template=’ProductCarousel’ store=’gamspri02-21′ marketplace=’IT’ link_id=’27041ce5-2a98-4471-87fb-b7cdd9738862′]
Via
Gizbot
Source
Bloomberg

Giovanni Natalini

Ingegnere Elettronico prestato a tempo indeterminato alla comunicazione. Mi entusiasmo facilmente e mi interessa un po' di tutto: scienza, tecnologia, ma anche fumetti, podcast, meme, Youtube e videogiochi.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button