fbpx
Smart-Home-City-Tech-Princess

Smart City e Smart Home, qual è il grado di consapevolezza tra i consumatori?
Ecco la nuova ricerca di Western Digital


Western Digital ha pubblicato una nuova ricerca che esplora la percezione dei consumatori rispetto alle tecnologie per la smart home e la smart city. L’indagine rileva una buona familiarità con le tecnologie intelligenti e le sue potenzialità, sia a livello domestico che nelle città però si scontrano con una mancanza di comprensione di come queste tecnologie funzionino.

Se i fornitori di tecnologia vogliono aumentare i tassi di adozione e valorizzare questo interesse, è necessario quindi cogliere l’opportunità di educare i consumatori in tema di storage e protezione dei dati.

Smart Home e City, quanto ne sanno i consumatori?

Davide-Villa-Tech-Princess

Il dato positivo per chi progetta e produce tecnologia intelligente riguarda l’interesse che i consumatori hanno nei confronti delle innovazioni, sia per la casa che per le città.

Il 90% degli intervistati a livello europeo ha dichiarato che è alla ricerca di una soluzione di tecnologia intelligente.

Le innovazioni smart per la casa che hanno suscitato maggior interesse includono videocamere di sicurezza, servizi di intrattenimento streaming e anche controlli per illuminazione e riscaldamento. Per quanto riguarda le smart city invece l’interesse è rivolto verso le colonne di ricarica per i veicoli elettrici e senza conducente.

I principali vantaggi delle videocamere di sicurezza riguardano una maggiore protezione e riduzione del crimine. Lo stesso vale per le videocamere smart lungo le autostrade, che offrono una percezione al 46% del campione e sono ritenute strumento per ridurre il crimine.

Davide Villa, il Business Director per l’area EMEAI di Western Digital ha commentato dicendo che una della maggiori sfide per lo storage delle videocamere di sicurezza è rappresentata dal fatto che sono sempre in funzione. Inoltre la tecnologia di archiviazione deve quindi essere in grado di mantenere il passo, fornendo un trasferimento dati e velocità di scrittura affidabili.

Divario tra consapevolezza e interesse

Oltretutto dall’indagine è emerso un divario tra la consapevolezza dei consumatori e il loro interesse per le applicazioni di tecnologia intelligente. L’83% degli intervistati ha familiarità con le tecnologie per la domotica e l’81% conosce le tecnologie per lo smart city.

Nonostante ciò, quando si verifica l’effettivo utilizzo, solo il 35% dichiara di aver utilizzato queste tecnologie o di aver provato tecnologie per le smart city. Per concludere, Davide Villa ha anche rivelato che i prossimi anni dovrebbero essere stimolanti per i fornitori di tecnologia intelligente. Questo perché il mercato sta crescendo e i consumatori si aspettano novità.

Purtroppo però, una mancanza di conoscenza delle infrastrutture di tecnologia intelligente, minaccia questo progresso e i vantaggi che ne deriveranno.

Offerta
meross Wifi Smart Interruttore Parete Italiana Intelligente,...
  • ★COMPATIBILITÀ AMPIA★: installando questo interruttore di specifica italiana, scatola 503, puoi gestire 1/2/3 luci...
  • ★NON SOSTITUISCE DEVIATORE★: è neccessario soltanto un filo neutro da installare, funziona con il wifi 2.4GHz già...
  • ★FUNZIONE TIMER★: ha la funzione di accensione e spegnimento programmata, puoi impostare un orario routine di...

Veronica Ronnie Lorenzini
Videogiochi, serie tv ad ogni ora del giorno, film e una tazza di thé caldo: ripetere, se necessario.