!function(f,b,e,v,n,t,s){if(f.fbq)return;n=f.fbq=function(){n.callMethod? n.callMethod.apply(n,arguments):n.queue.push(arguments)};if(!f._fbq)f._fbq=n; n.push=n;n.loaded=!0;n.version='2.0';n.queue=[];t=b.createElement(e);t.async=!0; t.src=v;s=b.getElementsByTagName(e)[0];s.parentNode.insertBefore(t,s)}(window, document,'script','https://connect.facebook.net/en_US/fbevents.js');
Snapdragon Tech Summit

Snapdragon Tech Summit: Qualcomm punta al 5G


Durante lo Snapdragon Tech Summit, tenutosi dal 3 al 5 dicembre, Qualcomm ha svelato la roadmap 2020 per l’espansione mainstream del 5G. Durante il keynote del primo giorno, infatti, l’azienda ha presentato i due nuovi processori Snapdragon 865 e 765.

A presenziare il palco è stato Cristiano Amon, presidente di Qualcomm Incorporated, che ha annunciato l’intenzione di far diventare il 2020 l’anno in cui il 5G diventerà mainstream e consentendo a un numero sempre maggiore di consumatori di raggiungere velocità 5G multi-gigabit. Lo stesso presidente ha affermato: “Il 5G aprirà nuove ed entusiasmanti opportunità per connettersi, lavorare e comunicare in modalità ancora da immaginare e siamo contenti di essere il player chiave a guidare l’adozione del 5G in tutto il mondo. Le nostre piattaforme mobili 5G Snapdragon annunciate oggi continueranno a dimostrare la nostra leadership nel mercato e realizzeranno l’obiettivo di scalare la diffusione del 5G nel 2020.”

Snapdragon 865 e 765

Per realizzare questa visione, Qualcomm ha annunciato il nuovo processore Snapdragon 865 per gli smartphone di fascia alta. Questo nuovo chip è pensato esclusivamente per i dispositivi dotati di 5G oltre che per i modem che utilizzano la stessa tecnologia. Nella stessa sede è stato anche presentato lo Snapdragon 765, una versione più economica e meno veloce del processore 865 ma altrettanto efficiente e con un modem 5G integrato.

La telefonia 5G è uno dei mercati più importanti ai quali Qualcomm sta lavorando per ottenere le maggiori license sulle componenti 5G. Persino Apple, che utilizza i suoi stessi processori Ax, ha sottoscritto un accordo con Qualcomm per usare i modem 5G. La diffusione di apparecchi 5G anche a prezzi più contenuti secondo Qualcomm aiuterà ad aumentare la domanda per le reti e i servizi di quinta generazione, spingendo gli operatori di telefonia a terminare i progetti di rollout delle reti 5G in tempi brevi.

Qualcomm annuncerà a gennaio quali aziende utilizzeranno dispositivi basati sui chipset Snapdragon 765 e 865.


Daniele Cicarelli

Indigente giramondo con la grande passione per i videogiochi, l'Arte e tutte le storie Fantasy e Sci-Fi che parlano di mondi alternativi senza zanzare. Fermo sostenitore dell'innovazione, del progresso tecnologico e della superiorità del Tipo Erba. Dalla parte dei Villains dal 1991.
                   










 
Sì, iscrivimi alla newsletter!
close-link