fbpx
CulturaLifestyleNews

Spinoff: esce oggi il nuovissimo album dei Tonno

Si chiama Spinoff ed è il nuovo album dei Tonno, band toscana. Il disco è ricco di collaborazioni e rappresenta un momento di grande sperimentazione per il progetto, che lo ha scritto nel bel mezzo della pandemia. Diamo un primo ascolto a questo nuovo lavoro uscito per Woodworm Label.

Spinoff: voglia di evadere e sperimentazioni

Il nuovo disco dei Tonno, band toscana, ben rappresenta lo spirito di libertà ed evasione che tutti abbiamo provato nel recente periodo. Non è un caso, infatti, che il nuovo lavoro sia stato scritto in piena pandemia, una condizione di realtà alternativa, come il nome dell’album che si chiama, per l’appunto, Spinoff. Attenzione però, perché se è vero che il fantasma del lockdown inevitabilmente permea il mood di questo disco, è altrettanto vero che esso non si manifesta nei testi. Ne è l’esempio lampante Minicanzoni, il primo singolo, che sta già macinando ascolti grazie anche alla playlist Spotify DNA Alternative, che ha subito accolto il brano tra le sue fila. Spinoff è un lavoro autoprodotte, che manifesta la volontà di un approccio artistico differente, e che si avvale di numerose collaborazioni. La setlist è infatti caratterizzata da numerosi featuring: dai Tropea ai Giallorenzo, da Le Endrigo a Maggio e Materazi Future Club. L’ascolto è un vero e proprio viaggio in una realtà alternativa, in cui i generi si mescolano e le culture si fondono. Il disco è uscito per l’etichetta Woodworm Label.

Non un album, ma un pigiama party”

“SpinOff è l’occasione per fare un pigiama party con artisti e amici con cui da tempo volevamo collaborare, per giocare con sonorità nuove e proporre qualcosa di completamente diverso da quello che abbiamo proposto fino ad ora, interamente prodotto in casa con un solo obiettivo: rimanere in vita.”

– Tonno

I TonnoI propongono musica normale per gente fuori dal luogo comune: libertà di fare, sbagliare e godere. La loro musica è un continuo collage di intuizioni e inconsce prese di posizione. Dagli Strokes a Rino Gaetano, dai Tame Impala ai Verdena, l’importante è non rendersene mai conto e tutto quello che accade nel mentre è arte.  

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button