fbpx
AutoElettricoMotoriNews

Elon Musk esorta il personale a tagliare i costi di consegna delle Tesla

Secondo il CEO di Tesla inutile "sprintare" per consegnare entro fine trimestre

Il CEO di Tesla, Elon Musk, ha spronato i dipendenti a tagliare i costi dovuti alle consegne delle Tesla, e quindi non avere fretta di consegnare i veicoli nel trimestre in corso, che comprende il periodo delle feste. Musk preferisce che suoi dipendenti si concentrino sulla riduzione dei costi, perché non vuole che l’azienda “spenda troppo per le tasse, gli straordinari e gli appaltatori temporanei solo per fare in modo che le auto vengano consegnate nel quarto trimestre.” Tesla, è bene ricordare che di norma tende ad aumentare le consegne delle auto ai clienti alla fine di ogni trimestre.

Elon Musk preferisce dilatare costi per le consegne delle Tesla su tutto il trimestre per risparmiare

In una nota inviata ai dipendenti e rivelata dalla CNBC, il CEO di Tesla ha affermato che ciò che è accaduto storicamente è che “sprintiamo come pazzi alla fine del trimestre per massimizzare le consegne, ma poi le consegne diminuiscono in modo massiccio nelle prime settimane del prossimo trimestre. In effetti, considerando un periodo di sei mesi, non avremo consegnato auto in più, ma avremo speso molti soldi e ci saremo esauriti per accelerare le consegne nelle ultime due settimane di ogni trimestre”, ha scritto Musk nella mail.

Tesla costi consegne

Il promemoria è stato inviato dopo che Tesla è stata in grado di aumentare le sue consegne globali a oltre 241.000 nell’ultimo trimestre, nonostante i problemi della catena di approvvigionamento e la carenza di chip. Secondo quanto riportato dalla CNBC Tesla non ha rilasciato un chiaro obiettivo di consegna per il 2021, ma mira ad aumentarle di circa il 50% su base annua.

Tesla ha ribadito che sta lavorando per arrivare a una “crescita media annua del 50% nelle consegne di veicoli” su un orizzonte pluriennale, cosa che in effetti sembra si stia realizzando guardano gli utili record realizzati nel terzo trimestre dell’anno.

La casa automobilistica “elettrica” ha consegnato 500.000 veicoli nel 2020 e ha già riferito di averne consegnati 627.350 nei primi tre trimestri del 2021.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button