fbpx
Tour-de-Franc-virtuale-Zwift

Il Tour de France si corre in casa
L'evento ciclistico verrà corso a luglio in digitale su Zwift


La pandemia di Coronavirus di quest’anno ha scatenato il caos in tutte le sezioni professionistiche sportive, senza fare eccezioni. Il Tour de France, che normalmente viene corso a luglio, è stato posticipato al 29 agosto.

Ciò non significa che le corse saranno rimandate completamente durante l’estate: a partire dal prossimo fine settimana, 23 fra le migliori squadre maschili e 17 fra quelle femminili si sfideranno in una versione virtuale del Tour de France. La gara sarà organizzata da Zwift, scelto come partner dell’evento dall’organizzatore ufficiale del Tour “Amaury Sport Organization (ASO)”.

Tour-de-France-ciclismo

Tour de France virtuale: come e dove si svolgerà

La versione virtuale del Tour de France prevede sei tappe di circa un’ora ciascuna che si terranno nei prossimi tre fine settimana a partire da questo sabato. Sarà trasmessa in oltre 130 paesi, negli Stati Uniti addirittura dall’emittente NBC Sports. La gara inizierà con una tappa femminile, seguita immediatamente da una maschile. Le prime due fasi si svolgeranno nel mondo virtuale di Zwift, Watopia, ma le altre fasi si svolgeranno in ambienti che riproduranno i percorsi reali del Tour.

La gara è aperta a tutti coloro che vogliono correre sulle stesse strade su cui gareggiano i professionisti, il che significa che tutti possono “competere” in questo tour virtuale una volta creato un account sulla piattaforma.

Ad ogni modo, i comuni mortali non correranno contemporaneamente ai ciclisti del Tour, ma ci saranno degli eventi a loro dedicati durante la settimana che forniranno la possibilità al grande pubblico di sperimentare in prima persona le tappe fatte dai professionisti, confrontando potenza, frequenza cardiaca , cadenza e altri dati personali con quelli dei ciclisti pro.

Il Tour virtuale è un vero colpo grosso per Zwift, il cui nome è al top del settore dei videogiochi di corse e i cui videogiochi multiplayer sono usati sia da ciclisti dilettanti che profesionisti. Zwift è riuscito ad attrarre grossi investimenti, come afferma il cofondatore e CEO Eric Min, visto che la società finora ha ricevuto finanziamenti pari a 170 milioni di dollari, che probabilmente continueranno ad aumentare. È molto difficile infatti immaginare un modo migliore di questa occasione per farsi pubblicità.

Sebbene Zwift abbia già organizzato gare virtuali in precedenza, incluso il Giro d’Italia e la Vuelta a Espana, ospitare il Tour de France sulla propria piattaforma potrebbe comunque essere la svolta definitiva verso un brillante futuro. Prima dell’idea di organizzare il Tour, poteva già contare quasi due milioni di account e una crescita annua costante del 50%.

Perché Zwift 

Zwift è un servizio in abbonamento: gli utenti possono avere una prova gratis della piattaforma per sette giorni, al cui termine se si vuole continuare si pagano 15 dollari al mese. Oltre all’abbonamento, i ciclisti hanno bisogno di comprarsi uno smart trainer, che costa intorno ai 300 dollari, essendo che Zwift non ne ha ancora sviluppato uno proprio.

Min sottolinea che Zwift non si rivolge solo ad atleti competitivi, visto che oltre la metà degli utenti sono in sovrappeso e che, a differenza degli utenti di Peleton, i suoi sono più che altro attratti dall’idea di far parte di un club in cui possono allenarsi, partecipare ad eventi e competere tra loro, in modalità pubblica o privata fra amici.  ​​

Zwift-cycling-training-Tour-de-France

In ogni caso, per quanto riguarda il Tour de France su Zwift, sia amatori che professionisti avranno delle aspettative molto alte, perfino per quanto riguarda sfide prettamente tecniche, come per esempio il tempo necessario per riuscire a staccarsi dal gruppo di tutti gli altri ciclisti, che nel mondo reale può aggirarsi intorno alle 5 o 6 ore.

“Non è esattamente come andare in bici all’aperto”, ha detto Min, ma “si avvicina molto”. Tramite un software che applica o allenta una certa resistenza per creare un senso di movimento e inerzia, combinandolo con degli speciali supporti visivi capaci di ingannare la percezione.

Per avere maggiori informazioni, potete visitare il sito ufficiale del Tour del France e il sito ufficiale di Zwift

CycleOps Telaio per Allenamento Fluid2
  • cycleops fluid2 Bike Trainer
  • One Size
  • fluid2 Trainer

 


Team di redazione

author-publish-post-icon
L'account della redazione di Tech Princess e Tech Business.
                   










 
Sì, iscrivimi alla newsletter!
close-link