!function(f,b,e,v,n,t,s){if(f.fbq)return;n=f.fbq=function(){n.callMethod? n.callMethod.apply(n,arguments):n.queue.push(arguments)};if(!f._fbq)f._fbq=n; n.push=n;n.loaded=!0;n.version='2.0';n.queue=[];t=b.createElement(e);t.async=!0; t.src=v;s=b.getElementsByTagName(e)[0];s.parentNode.insertBefore(t,s)}(window, document,'script','https://connect.facebook.net/en_US/fbevents.js');

I migliori videogiochi Indie di Ottobre da non perdere
Da coltivazioni atomiche a viaggi nello spazio, fino ai partigiani della Seconda Guerra Mondiale


Finite le ferie, ricominciano i ritmi quotidiani delle attività consuete, ma le fucine del mondo dei videogames indipendenti non si spengono mai. Dopo i nostri consigli del mese scorso, continua infatti la produzione dei titoli più interessanti, sia come progetti nuovi, sia come nuove uscite sulle nostre console. Scopriamo allora cosa ci attende in questo mese con i migliori videogiochi indie di ottobre, per riscaldare le giornate uggiose autunnali con tanto colore e azione!

5 Videogiochi Indie di Ottobre

Scopriamo insieme quali sono i migliori progetti indipendenti selezionati per questo mese.

1. Bird Bath Games – Atomicrops

Avete mai avuto a che fare con delle coltivazioni…atomiche? Ebbene, è tempo di rifarsi con il nuovo lavoro di Bird Bath Games, che ci trasporta in un mondo davvero singolare e coloratissimo. Atomicrops è il titolo rilasciato su PC e console, e abbiamo provato proprio la versione per Steam uscita lo scorso settembre. Questo primo consiglio dei videogiochi indie di ottobre è un rogue-lite unito al genere tower defense, in una storia dove la vita bucolica e campagnola non è esattamente il ritratto della pace dei sensi.

Dovremo combattere fameliche bestie “post nucleari” che, nella notte, non vedranno l’ora di mangiarsi le nostre colture. Di giorno invece non staremo certo a riposare: ci attende la caccia e la raccolta di semi e bottini nei vicini biomi, oltre a dover trasformare i nemici in fertilizzante per migliorare la qualità dei raccolti. Un gioco piuttosto assurdo, ma cosa potevamo aspettarci, viste le premesse rivelate nel trailer qui sopra?

Atomicrops
Atomicrops
Developer: Bird Bath Games
Price: 14,99 €

Per essere un farming simulator, scordatevi di certo alcuni dei titoli più famosi e “tranquilli”, come lo storico Farmville o la recente rinfrescata al genere in questione con Doraemon: Story Of Seasons. Qui la vita è ben più difficile, ma al contempo adrenalinica. Non si tratta solo di sposarsi, fare famiglia e coltivare il proprio orticello (in tutti i sensi), ma anche di avere a che fare con semi e piante mutanti, per via di bizzarri parassiti post-nucleari, oltre a dover vivere una curiosa alternanza e variazione delle proprie attività tra giorno e notte. Il tutto unito a un design davvero singolare e curioso, in grado di trasmettere ancora di più la propria ironia e il mood decisamente sarcastico. Un titolo molto semplice nelle sue meccaniche e che merita di essere provato!

2. Runner Duck Studios – Space Crew

In uscita il 15 ottobre, Space Crew è il nuovissimo sequel dell’acclamato gioco di simulazione di sopravvivenza strategica Bomber Crew di Runner Duck Studios. Space Crew presenta lo stesso avvincente ciclo di gioco del suo amato predecessore, con i giocatori che controllano le azioni momento per momento del loro equipaggio accuratamente selezionato e completamente personalizzabile. Ma qual è la nostra missione in questo secondo consiglio dei nostri videogiochi indie di ottobre?

Andare audacemente dove nessun equipaggio spaziale è mai stato prima e combattere una minaccia aliena che minaccia di sradicare l’umanità! I giocatori dovranno essere più attenti che mai quando si avventurano nello spazio e sono sfidati a proteggere il loro vulnerabile equipaggio da imbarchi alieni, venendo risucchiati nello spazio, rimanendo a corto di ossigeno, guasti al sistema, incendi alle navi e qualsiasi altra cosa l’IA della campagna possa lanciare contro di loro da una missione all’altra. Space Crew lancia il 15 ottobre per PC, PlayStation 4, Xbox One e Nintendo Switch.

Sono passati quasi 3 anni da quando era uscito il titolo precedente, Bomber Crew. Ora Runner Duck ci porta in un altro mondo, tra navicelle spaziali che vagano in un gestionale e simulatore che si svolge all’interno di un’aeronave. Siamo chiamati a dislocare i nostri personaggi nelle varie postazioni per elaborare una strategia ottima per la vittoria. Il gioco si concentra sulla gestione delle risorse umane, non sul mezzo.

Space Crew
Space Crew
Developer: Runner Duck
Price: 15,99 €

Per quanto l’incipit ci sia sembrato solo un (necessario) pretesto per affidarci un obiettivo, ci avviamo verso un gioco che si snoda in diverse parti, agendo in base alle abilità e capacità di ogni personaggio e spostandoci in maniera automatica da un bersaglio all’altro, lanciandoci in diversi scontri contro il nemico. Le classi disponibili per i nostri eroi sono 5, ognuna con i suoi bonus, ottenuti anche aumentando di livello per sbloccare abilità e ottenere una nuova classe creando degli ibridi. Possiamo inoltre personalizzare abbigliamento dei personaggi e aspetto dell’astronave, da un punto di vista estetico e per prestazioni e miglioramenti. Bilanciate allora la vostra astronave, create la vostra squadra e partite alla volta dello spazio!

3. Ignition Publishing – OkunoKA Madness

Se apprezzate gli indie davvero difficili e siete estimatori di titoli quali Super Meat Boy, la casa di sviluppo italiana Caracal Games, accanto a Ignition Publishing, ha deciso di dare vita a una storia davvero unica e meritevole. Parliamo di OkunoKA Madness , precedentemente uscito anche per Nintendo Switch, con il solo titolo di OkunoKA, ora disponibile anche per console e PC dallo scorso 8 settembre, con tante novità da scoprire.

OkunoKA Madness è un platform dalla notevole difficoltà dove abbiamo vestito i panni di KA, un eroe tutto blu che deve salvare il mondo delle anime dalle grinfie di Os, suo acerrimo nemico. La missione non sarà così semplice e immediata: ci viene richiesto di superare ostacoli tra salti e scatti, attraverso mondi coloratissimi e perlustrando un buon centinaio di livelli. Non mancano chiaramente nemmeno i boss decisamente particolari e schizofrenici, momenti di lotta alternati alla ricerca di segreti nascosti, sorprese da sbloccare e arrivare al mondo davvero difficile. Non a caso, soprannominato Madness.

OkunoKA Madness
OkunoKA Madness
Developer: Caracal Games
Price: 14,99 €

OkunoKA Madness si distingue per la possibilità offertaci di vivere l’avventura in 3 modalità speedrun, suddivise tra: tutti i mondi, singolo livello e custom. Con una grafica e un mood a metà tra l’epoca vintage e amarcord, e quella più attuale e contemporanea, il titolo italiano si è distinto per essere riuscito a portare una carica di adrenalina davvero unica e necessaria in questo periodo dell’anno uggioso. In particolare, la versione per Nintendo Switch che abbiamo provato, si è dimostrata davvero all’altezza delle sue capacità. Il gioco è in grado di farci respirare tutta l’atmosfera di un buon masocore platformer quale è questo titolo. Insomma, sapete su quali nuovi lidi sbarcare se siete alla ricerca di tanto divertimento e azione!

videogiochi indie ottobre 2020

4. Daedalic Entertainment – Partisans 1941

Il prossimo gioco tattico in tempo reale dell’editore Daedalic Entertainment è arrivato per far rivivere ai giocatori le difficoltà della Seconda Guerra Mondiale, vestendo i panni proprio dei partigiani di quel tempo. Partisans 1941 è lo strategico che già dal titolo anticipa in maniera precisa e trasparente il periodo storico e le vicende in cui è ambientato. Un dettaglio che ci ha incuriosito e che ci ha spinto a provarlo su Steam.

Partisans 1941 è un gioco di tattica in tempo reale che metterà alla prova le vostre abilità furtive. Ambientato sul fronte orientale della seconda guerra mondiale, il gioco vi mette nei panni della Resistenza, la cui storia è stata spesso trascurata. Un nuovo approccio al genere delle tattiche stealth: Partisans 1941 combina stealth, azione, gestione delle risorse ed elementi di base.

Partisans 1941
Partisans 1941
Developer: Alter Games
Price: 29,99 €

Partisans 1941 combina azione, gestione delle risorse ed elementi di creazione delle basi per andare all’attacco.  Abbiamo preso il controllo di un gruppo di partigiani sovietici, impegnati contro l’occupazione tedesca, e di cui abbiamo pianificato ogni mossa sul campo. Dovremo spostarci sulle mappe e sfruttare pause tattiche, studiare l’ambientazione circostante e scegliere da quale posizione tendere imboscate efficaci.

Il dramma del conflitto mondiale emerge in questo titolo per via delle numerose missioni a disposizione, con l’obiettivo di sabotare le infrastrutture e le forze nemiche. Noi siamo riusciti a resistere contro il nemico germanico, ora tocca a voi imbracciare le armi e scendere in campo!

5. Black Onyx Interactive – Dicey Krime: Traveler of Time

Chiudiamo la selezione dei videogiochi indie di ottobre con una novità non ancora uscita sul mercato. Arriva un nuovo eroe contro il male e il crimine, e ve lo presentiamo nel prossimo titolo in uscita di Black Onyx Interactive. Dicey Krime: Traveler of time è un gioco dalla evidente vena comica, che si svolge in grandi città e luoghi specifici in tutto il mondo, e regala un’avventura divertente per i giocatori.

Abbiamo provato in anteprima una versione alfa di Dicey Krime: Traveler of time, in grado di rivelare la sua dimensione comica. Si tratta di un gioco di combattimento ispirato ai classici giochi Beat ‘em up degli anni ’90 come Streets of Rage, Final Fight, Battletoads, River City Ransom, tra gli altri. Anche se ispirato da questi giochi, il nostro è abbastanza diverso perché aggiunge un sacco di attacchi speciali e variazioni per lo stesso colpo.

videogiochi indie ottobre 2020Lo scenario 3D, realizzato totalmente dal team, e le tradizionali animazioni 2D, ispirate a Cuphead, conferiscono al gioco un pizzico di fascino. Esplorando il gioco, si sbloccano nuove funzionalità per la personalizzazione del personaggio, come cappelli, vestiti, giocattoli, aspetti visivi e attacchi speciali. Sarete anche in grado di catturare oggetti dal pavimento e utilizzarli per attaccare i nemici? E’ un ottimo consiglio che vi diamo.

Al momento, l’uscita del gioco è confermata per PC e Mac (Steam), ma il team prevede l’arrivo anche su Nintendo Switch, XBOX One, PS4 con versione multiplayer e co-op online. Ma chi è Dicey? Dicey Krime: Viaggiatore del tempo è un supereroe nato nei sobborghi di San Paolo, nato dal risultato di un esperimento di laboratorio fallito. Ora, lui e il suo gruppo hanno la missione di scoprire l’origine di questi problemi e di combattere le ingiustizie sociali con un buon senso dell’umorismo.

Anche per questo mese, i nostri consigli dedicati ai videogiochi indie di ottobre finiscono qui. Non finisce mai però la nostra ricerca ai migliori indie del mese. Attendiamo anche i vostri migliori suggerimenti per vedere i vostri progetti preferiti analizzati nella nostra rubrica!


Francesca Sirtori

Indielover, scrivo da anni della passione di una vita. A dispetto di tutti. Non fatevi ingannare dal faccino. Datemi un argomento e ne scriverò, come da un pezzo di plastilina si ottiene una creazione sempre perfezionabile. Sed non satiata.
                   










 
Sì, iscrivimi alla newsletter!
close-link