fbpx

Viego, il nuovo Campione di League of Legends apre la Stagione 2021
Annunciato con il trailer cinematografico "Rovina", ecco Viego, The Ruined King che porta la guerra su Runeterra


League of Legends accoglie un nuovo Campione: Viego, The Ruined King, che dà il via alla Stagione 2021. L’annuncio arriva con un trailer cinematografico in CGI chiamato “Rovina” in onore del titolo del nuovo Campione.

Chi è Viego, il nuovo Campione di League of Legends?

Bastano pochi minuti di trailer in computer grafica perché Viego porti l’oscurità sul mondo di League of Legends. Nel video “Rovina” la pace sembra regnare fra i Campioni, che possono concedersi un po’ di meritato riposo dopo i continui combattimenti. Ma presto l’influenza di Viego elettrizza l’atmosfera. Runeterra deve affrontare una minaccia che arriva dal passato, un Campione dal fascino nostalgico e terrificante.

Il Ruined King soggioga facilmente Lucian e Senna, per poi utilizzare i poteri di quest’ultima per riportare in vita la sua amata, scomparsa da tempo. Ora il Re vuole tornare a dominare sul suo  regno antico, muovendo l’intero Universo di League of Legends a guerra. Poppy, Samira, Darius e Vayne cercano di difendere il proprio territorio invano, fino a quanto il ritorno di Lucian ferma l’impeto di Viego.

ruined-king-league-of-legends-gameIl nuovo Campione è un personaggio già noto nel complesso e affascinante lore del gioco. Per la prima volta però diventa uno dei personaggi giocabili di League of Legends. Il trailer funge da introduzione alla Stagione 2021 del gioco, che permette di esplorare il Re nella sua interezza.  Gli sviluppatori infatti assicurano che la stagione segue una trama che permette di conoscere meglio Viego.

Inoltre, Riot è talmente convinta del fascino di questo personaggio da aver sviluppato un titolo indipendente chiamato Ruined King: A League of Legends Story.  L’uscita è prevista per quest’anno: il 2021 è decisamente l’anno di Viego. E di tutti gli amanti di League of Legends.


Stefano Regazzi

Il battere sulla tastiera è la mia musica preferita. Nel senso che adoro scrivere, non perché ho una playlist su Spotify intitolata "Rumori da laptop": amo la tecnologia, ma non fino a quel punto! Lettore accanito, nerd da prima che andasse di moda.