MotoriNewsTech

Ami One Concept: il futuro elettrico, compatto e smart

Due trend molto importanti nel settore dell’automotive sono la propulsione elettrica e il car sharing, soprattutto in un’era dove l’auto di proprietà è sempre meno considerata un bene indispensabile. Citroen, con Ami One Concept, ha provato a riassumere questi due filoni in un veicolo piccolo e pensato per sostituire biciclette e scooter, oltre che le auto.

Il futuro in Ami One Concept?

Lunga solo 2.4m, si tratta di un veicolo a due posti pensato per la mobilità urbana elettrica. È dotato di una autonomia di circa 100km, e può andare al massimo a 45 Km/h. Al suo interno è presente uno schermo da 5″ su cui è mostrata l’interfaccia di comando, un impianto audio Bluetooth ed una basetta per il wireless charging.

La vera novità non si trova però nelle caratteristiche tecniche, quanto nel servizio con cui potrà essere utilizzato: un QR Code vicino al volante sostituirà il quadro d’accensione, e in molti paesi, data la bassa potenza, non servirà avere la patente per guidarlo. Che si voglia utilizzare per 5 minuti grazie all’app dedicata, per qualche mese grazie ad “un’abbonamento senza impegno” o addirittura per qualche anno (con inclusa ricarica, assistenza e parcheggio), il servizio associato a questo modello consentirà di farlo.

Come suggerisce il “Concept” nel nome, questa vettura non sarà probabilmente commercializzata, e difficilmente avrebbe comunque successo fuori dalle grandi metropoli. Mostra comunque le intenzioni e la visione di Citroen per quanto riguarda la mobilità del futuro, votata alla comodità e la flessibilità di utilizzo.

Via
Engadget
Fonte
Citroen
Tags

Giovanni Natalini

Fin da piccolo amante di scienza, tecnologia e fumetto, studente magistrale di Ingegneria Elettronica e fruitore nel (poco) tempo libero di serie tv, Youtube e videogiochi.
Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker