fbpx
MobileNewsTech

Apple resta in Cina, bloccato il trasferimento in Vietnam per COVID

Le AirPods 3 continueranno a essere prodotte in Cina, sebbene l'azienda avesse intenzione di passare al Vietnam

Apple ha bloccato il trasferimento della produzione dei suoi prodotti dalla Cina al Vietnam, per complicazioni legate alla pandemia di COVID. Inoltre, sembra che ci siano al momento limitate risorse ingegneristiche per il passaggio nel Vietnam. AirPods 3, insieme ai nuovi iPad e MacBook che l’azienda vuole lanciare, saranno costruiti in Cina.

Apple mantiene la produzione in Cina, bloccato il trasferimento in Vietnam

Secondo quanto racconta Nikkei, anche la produzione di AirPods 3 avverrà in territorio cinese. Finora Apple aveva delegato la costruzione dei suoi auricolari ad aziende vietnamite. Ma per la terza edizione punta a sfruttare la supply chain cinese, per poi eventuale ampliare la produzione costruendole anche in Vietnam. Secondo Nikkei, almeno il 20% delle nuove cuffie della Mela saranno costruite in Vietnam, ma non da subito.

Da quando le relazioni commerciali Cina – Stati Uniti si sono complicate nel 2018 sotto l’amministrazione Trump, molte aziende hanno iniziato a rivalutare la dipendenza produttiva dalla Cina. La paura di tasse doganali e blocchi commerciali con l’inasprirsi delle relazioni sino-americane ha convinto molti ad ampliare il portafoglio di produttori. Apple ha da tempo relazioni con diversi Paesi asiatici, dalla Corea del Sud al Vietnam. Ma la Cina resta un fondamentale partner produttivo.

apple antipedofilia

Tuttavia, dalla fine del 2020 ha iniziato a chiedere a Foxconn di diversificare la produzione di iPad e MacBook, uscendo dalla Cina. Ma il passaggio, secondo Nikkei, è rallentato da problemi nel recuperare componenti e macchinari, specie in questo periodo di carenza di silicio. Inoltre, la mancanza di lavoratori durante la pandemia e controlli doganali più rigidi per via dei protocolli COVID stanno rimandando il passaggio di produzione.

La produzione in Cina continuerà per Apple, almeno per il lancio previsto per settembre di iPhone 13 e gli altri prodotti della Mela. Ma sembra che l’azienda sia intenzionata a diversificare la produzione in tutta la regione asiatica. Senza tuttavia abbandonare del tutto la Cina. L’unica cosa certa, è che la progettazione continuerà ad avvenire a Cupertino.

OffertaBestseller No. 1
Apple iPhone 12 (128GB) - Azzurro
  • Display Super Retina XDR da 6,1"
  • Ceramic Shield, più duro di qualsiasi vetro per smartphone
  • 5G per download velocissimi e streaming ad alta qualità
Source
9to5mac

Stefano Regazzi

Il battere sulla tastiera è la mia musica preferita. Nel senso che adoro scrivere, non perché ho una playlist su Spotify intitolata "Rumori da laptop": amo la tecnologia, ma non fino a quel punto! Lettore accanito, nerd da prima che andasse di moda.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button