fbpx
AutoElettricoMotoriNews

Audi Q4 e-tron e Q4 Sportback e-tron, i due SUV elettrici medi di Audi offrono fino a 299 CV e 520 km di autonomia

Dopo il debutto con la prima auto elettrica della Casa, e-tron, e la sportivissima e-tron GT, Audi rincara l’offerta con il debutto di Audi Q4 e-tron 2021. Q4 e-tron è il secondo SUV elettrico dei quattro anelli, ed è disponibile sia in versione tradizionale che come Sportback, con la carrozzeria in stile coupé. Basato sulla piattaforma MEB, la stessa di Volkswagen ID.4, offre fino a 299 CV e 520 km di autonomia. Scopriamo tutto quello che c’è da sapere sulle nuove Audi Q4 e-tron e Q4 e-tron Sportback.

L’estetica di Audi Q4 e-tron 2021: molto Audi, molto e-tron, ma ancora più muscolosa

Dopo le grandi e costose Audi e-tron, prima elettrica del marchio, ed e-tron GT, la berlina sportiva arrivata a inizio anno, siamo arrivati al terzo capitolo delle elettriche della Casa di Ingolstadt: Q4 e-tron. In questo caso le dimensioni sono molto più compatte: Q4 e-tron è infatti lunga 4,58 metri, proprio a metà tra Audi Q3 e Q5, e pressochè identica gli altri due SUV elettrici del Gruppo Volkswagen, VW ID.4 e Skoda Enyaq iV, con cui condivide tutta la meccanica.

Audi Q4 e-tron 2021 frontale1

Da queste due “rivali in casa” si differenzia per un’estetica futuristica e particolare, ma molto più simile alle auto della gamma termica di Ingolstadt. Da ogni angolazione infatti Audi Q4 e-tron 2021 è indiscutibilmente Audi, ma con qualche tocco di modernità in più. Il frontale è dominato dalla classica calandra Audi Single Frame, che su Q4 è ovviamente carenata ma anche diversa dal solito. Ora è più muscolosa, più squadrata, più a sbalzo, come se volesse enfatizzare il suo essere Audi. I fari full LED anteriori, disponibili anche con tecnologia Matrix, riprendono il classico disegno delle sorelle della linea Q, ma con un taglio più futuristico e moderno.

Audi Q4 e-tron 2021 posteriore

Lateralmente e al posteriore invece troviamo delle proporzioni e delle linee molto simili a quelle di Q3 e Q5, soprattutto dal punto di vista laterale. La coda di Audi Q4 e-tron 2021 è infatti dominata dalle luci posteriori a LED molto grandi e unite tra loro da una barra luminosa: questo gruppo ottico riprende da vicino quello di e-tron GT, la nuova berlina elettrica di Ingolstadt, per formare un bel family feeling all’interno della gamma elettrica e-tron. Si fa poi notare l’importante spoiler posteriore, utilissimo per massimizzare l’aerodinamica: il Cx è infatti di 0,28, proprio come quello di VW ID.4.

La versione Sportback: più stilosa, ma anche più efficiente

Al fianco della “classica” Q4 e-tron c’è però l’ormai canonica ed immancabile versione SUV coupé, Audi Q4 e-tron 2021 Sportback. Dal punto di vista meccanico e interno non ci sono differenze tra le due, e anche esteticamente sono identiche fino al montante centrale.

Audi Q4 e-tron 2021 psoteriore sportback

Dopo la fine della portiera anteriore, però, Audi Q4 e-tron Sportback sfoggia una linea del tetto molto discendente e un posteriore molto più sportivo, dinamico e simile a quello di e-tron Sportback. Anche qui i fari posteriori sono uniti e il disegno ricorda quelli delle altre Audi e-tron, ma al contrario della sorella maggiore qui abbiamo uno spoiler posteriore molto evidente e pronunciato. Questo alettoncino dona a Q4 e-tron Sportback una linea molto sportiva ed aggressiva, quasi tamarra, ma non è lì solo per fare scena.

Audi Q4 e-tron 2021 posteriore alettone

Questo alettone è infatti molto importante per massimizzare l’efficienza aerodinamica del SUV-coupé. Grazie al vantaggio intrinseco che la versione coupé ha rispetto a Q4 standard, più tozzo e meno filante, lo spoiler riesce a migliorare ulteriormente il Cx, che è da riferimento tra i SUV di medie dimensioni. Il Cx è infatti fissato a 0,26, più basso della versione tradizionale, a tutto vantaggio dell’autonomia e dell’efficienza.

Gli interni di Audi Q4 e-tron 2021: spazi generosi ma impostazione comune alle Audi tradizionali

Essendo basata sulla base di Volkswagen ID.4 e Skoda Enyaq, anche Audi Q4 e-tron 2021 offre tantissimo spazio a bordo. La piattaforma realizzata esclusivamente per veicoli elettrici permette infatti di sfruttare al meglio gli spazi grazie alle dimensioni contenute degli organi meccanici. Lo spazio a bordo è quindi molto generoso per persone e bagagli. Lo spazio posteriore dovrebbe infatti essere persino superiore a quello di Q5, mentre il bagagliaio è davvero capiente, con 520 litri per la Q4 standard e ben 535 per la Q4 Sportback, che batte la versione “classica” per qualche litro.

Audi Q4 e-tron 2021 interni

Se però sulle sorelle SUV elettriche della galassia Volkswagen gli interni sono molto minimalisti e tecnologici, con un’impostazione piuttosto diversa dalle altre auto della gamma. Non è così per Q4, che riprende tutti gli stilemi classici delle Audi termiche. Per cominciare il piccolo schermo da meno di 6 pollici per il quadro strumenti digitale è sostituito dall’ormai iconico Virtual Cockpit di Audi da 10,25 pollici, disponibile di serie su tutte le versioni e anche in versione Plus.

Audi Q4 e-tron 2021 interni

Al centro della plancia, verticale e con linee decise e personali, abbiamo poi lo schermo dell’infotainment MIB 3, ripreso dalle altre Audi, disponibile con schermi da 10,6 o 11,6 pollici. Non mancano poi tantissimi vani portaoggetti per un totale di 24,8 litri e un head-up display evoluto, molto grande e con realtà aumentata. Il volante ha anche qui i comandi touch con feedback aptico, e l’impianto audio è stato studiato tenendo conto della sua natura elettrica con gli specialisti di Sonos. A livello di ADAS, infine, Q4 e-tron riprende tutti i sistemi di sicurezza Audi, molto ben tarati, che le consentono una guida autonoma di Livello 2.

La meccanica di Audi Q4 e-tron 2021: piattaforma MEB, trazione posteriore o quattro e fino a 299 CV

Parliamo ora di meccanica. Lo abbiamo detto più volte: Audi Q4 e-tron 2021 è parente strettissima di VW ID.4 e Skoda Enyaq. Queste tre auto condividono la piattaforma MEB, le dimensioni generali, persino il Cx e l’autonomia della versione Q4. Su Q4 e-tron e Sportback però debutta in anteprima la versione quattro a trazione integrale con due motori. Le versioni d’accesso sono infatti dotate della sola trazione posteriore, un unicum per la produzione tradizionale di Audi. L’unica Audi a trazione posteriore degli ultimi 60 anni è infatti la R8 RWD, versione a trazione posteriore della sportiva degli anelli.

Audi Q4 e-tron 2021 ricarica

Andiamo però per ordine. Audi Q4 e-tron 2021 è disponibile in tre versioni differenti: 35, 40 e 50 quattro. La gamma parte dalla Q4 35 e-tron, dotata del solo motore posteriore da 170 CV e 310 Nm e di una batteria da 55 kWh. Questa motorizzazione di base consente un’autonomia di 341 km in ciclo WLTP, un’accelerazione 0-100 in 9 secondi ed è anche disponibile con carrozzeria Sportback, che aumenta l’autonomia a 350 km. La ricarica in corrente continua arriva invece a 100 kW.

La motorizzazione 40 invece non è disponibile per la Sportback, ed offre il massimo delle prestazioni con la sola trazione posteriore. Abbiamo infatti 204 CV e 310 Nm di coppia, con una batteria da 77 kWh. Questa versione ha le stesse prestazioni velocistiche e di autonomia di ID.4: 0-100 km/h in 8,5 secondi, 520 km di autonomia e ricarica fino a 125 kW.

Audi Q4 e-tron 2021 ricarica 50 etron

La novità sta invece nella versione top di gamma 50 e-tron quattro. Questa segna il debutto della trazione integrale sulla piattaforma MEB, e i due motori (uno sull’asse anteriore e uno su quello posteriore) garantiscono 299 CV e 460 Nm. Le prestazioni sono ottime, con uno 0-100 km/h coperto in 6,2 secondi e una velocità massima di 180 km/h, mentre l’autonomia è fissata a 488 km per la Q4 standard e 497 per la Sportback, entrambe in ciclo WLTP.

Rigenerazione delle batterie su tre livelli e due circuiti di raffreddamento

In Audi hanno poi voluto modificare l’esperienza di guida rispetto alle “rivali interne” ID.4 e Enyaq. Audi Q4 e-tron 2021 ha infatti una rigenerazione più importante e settabile su tre livelli, selezionabili tramite le palette al volante. In alternativa, l’auto sceglie autonomamente il livello di rigenerazione in rilascio e in frenata a seconda della percentuale di batteria.

Audi Q4 e-tron 2021 frontale

Rispetto alle due sorellastre quindi, che puntano su un’esperienza di guida più tradizionale con un freno motore graduale, su Q4 e-tron l’esperienza di guida “One Pedal” dovrebbe essere decisamente più presente. In Audi poi hanno curato molto l’aspetto termico delle batterie, dotate infatti di ben due circuiti di raffreddamento per gestire sempre al meglio la temperatura del pacco. Il sistema è settato per mantenere le batterie sempre ad una temperatura di circa 30 gradi, secondo Audi ottimale per ottenere le prestazioni migliori in termini di potenza, affidabilità e autonomia. Non manca poi la pompa di calore opzionale per la climatizzazione, per massimizzare ancora di più l’autonomia.

Il prezzo di Audi Q4 e-tron 2021: da giugno da 45.700 euro

Abbiamo quindi scoperto tutto quello che dobbiamo sapere su Audi Q4 e-tron 2021 e sulla versione Sportback. Estetica da vera Audi, tanta qualità e la presenza di una versione a quattro ruote motrici e alte prestazioni. Audi ha anche ufficializzato il prezzo e la disponibilità della nuova elettrica della Casa degli Anelli. Q4 e-tron sarà ordinabile già da giugno, con le prime consegne previste da settembre 2021.

Ci saranno diversi allestimenti, con anche lo sportivo S Line, e il listino di Q4 e-tron si aprirà con i 45.700 euro richiesti per la Q4 35 e-tron, che salgono a 51.100 per la 40 e a poco più di 62.000 euro per la 50 e-tron Quattro. Le versioni 35 e 40 rientrano anche all’interno degli incentivi statali per le auto elettriche, che con rottamazione abbattono il prezzo d’attacco di 10.000 euro, fissandolo ai 35.000 euro. Audi ha poi previsto un’offerta dedicata al noleggio a lungo termine con la sua formula Audi Value. Con un anticipo di circa 11.000 euro, la versione 40 e-tron Business è offerta a 499 euro al mese, tutto incluso.

Audi Q4 e-tron 2021 è quindi un’elettrica molto interessante, che unisce un’estetica di moda e molto personale ad una base meccanica collaudata e molto valida. Un’ottima autonomia, tanta qualità e un’esperienza di guida molto “elettrica” sono il biglietto da visita di Q4 e-tron. Convincerà i clienti a sceglierla al posto delle rivali interne come VW ID.4 o alle “nemiche” Mercedes EQA, BMW iX3 e Lexus UX 300e?

Audi 3181900600 Portachiavi in Metallo con Logo in Pelle,...
  • Portachiavi originale Audi
  • Corpo in metallo tridimensionale in combinazione con pelle bovina nera | con anello brisé | Marca: incisione del logo...
  • Made in Germany
Audi 4G0052133G - Luci originali a LED per Audi,...
  • Set di luci originali a LED per Audi
  • Per veicoli con luci di ingresso a LED
  • Luci di illuminazione sotto la portiera

Non perderti gli ultimi articoli sul mondo Audi!

Lo sapevi? È nato il canale di Telegram di Tech Princess con le migliori offerte della giornata. Iscriviti qui!

Giulio Verdiraimo

Ho 22 anni, studio Ingegneria e sono malato di auto. Di ogni tipo, forma, dimensione. Basta che abbia quattro ruote e riesce ad emozionarmi, meglio se analogiche! Al contempo, amo molto la tecnologia, la musica rock e i viaggi, soprattutto culinari!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button