fbpx
audi motore 3.0 wltp

Audi adegua la gamma di motori alla normativa WLTP 3.0
Più di 190 combinazioni di motore e trasmissione hanno ottenuto l'omologazione


Con l’inizio del 2021, Audi ha avviato un importante programma di aggiornamento della sua gamma di motorizzazioni, adeguate alla nuova normativa Euro 6 d-ISC-FCM (WLTP 3.0). Grazie al sistema twin dosing a doppia iniezione d’urea, per i motori TDI, e al filtro antiparticolato, per i motori TFSI, si ottiene un abbattimento del 90% degli ossidi di azoto e delle polveri sottili.

Audi adegua i suoi motori allo standard WLTP 3.0

La casa dei quattro anelli ha avviato un enorme programma di adeguamento dei suoi motori che rispettano ora la normativa Euro 6 d-ISC-FCM (WLTP 3.0). Complessivamente, Audi ha già omologato oltre 190 combinazioni di motore e trasmissione alla nuova normativa antiinquinamento WLTP 3.0. Si tratta di un importante passo in avanti per l’azienda che aggiorna la sua gamma di motori termici rispettando gli standard WLTP 3.0.

Da notare, inoltre, che l’adeguamento alla normativa anti inquinamento non ha portato alcuna cancellazione dal portfolio prodotti. Al momento, Audi ha completato l’omologazione di ben 193 combinazioni di motore e trasmissione confermando l’ottimo lavoro svolto nel rispettare i nuovi vincoli fissati dal WLTP 3.0.

Da notare, inoltre, che la famiglia composta da Audi A4 e Audi A5 comprende complessivamente ben 58 combinazioni di motore e trasmissione che hanno ottenuto l’omologazione.

Audi è responsabile dello sviluppo dei motori V6 TDI per il Gruppo Volkswagen

Il ruolo di Audi è fondamentale per i progetti del Gruppo Volkswagen, di cui la casa dei quattro anelli è parte integrante. Audi, infatti, è responsabile dei motori V6 TDI di nuova generazione del gruppo tedesco. Grazie alla soluzione con tecnologia twin dosing, a doppia iniezione d’urea, sono stati raggiunti eccellenti risultati in tema di emissioni e rispetto delle nuove normative.


Davide Raia