fbpx
AutoMotori

BMW Serie 2 Coupé: sportività e tecnologia sono le caratteristiche vincenti

BMW continua a brillare nelle compatte supersportive

La BMW Serie 2 Coupé è il nuovo modello del Gruppo Tedesco, e continua la tradizione delle compatte supersportive. Si tratta di un veicolo di fascia premium, alimentato a benzina, che fa della tecnologia e della sportività i suoi assi nella manica.

Il motore a bordo a è un sei cilindri a benzina, che si posiziona al pari dei top di gamma dell’azienda. La trazione posteriore e i componenti del telaio ripresi dalla BMW Serie 4 distinguono la Serie 2 Coupé dalla Serie 1 e permettono alla vettura di spiccare per performance, rispetto ai competitor della stessa categoria.

La BMW Serie 2 Coupé vista dall’esterno

Nell’immagine seguente si può ammirare un modello viola dall’esterno e tramite svariate angolazioni. I materiali sono pregevoli e il design punta alla sportività. Gli appassionati di questo segmento non rimarranno di certo delusi dalla nuova proposta del Gruppo tedesco, da sempre un punto di riferimento.

bmw serie 2 coupé esterni

La vettura si ispira dichiaratamente alla mitica BMW 02, capostipite di questa tipologia di modelli a due porte compatti, lanciata ormai 55 anni fa. Il costruttore ha posto molta attenzione anche nell’ambito delle funzionalità e della connettività.

I sistemi di assistenza alla guida sono nettamente maggiori rispetto al passato, a conferma del continuo processo di innovazione tecnologica di BMW su questa tipologia di auto. La BMW Serie 2 Coupé ha celebrato la sua nascita l’8 Luglio, al Goodwood Festival of Speed in Inghilterra.

Le caratteristiche di BMW M240i xDrive Coupé

Lo stabilimento BMW di San Luis Potosi’ in Messico si occuperà della produzione. La gamma di lancio sarà completata da un modello ad alte prestazioni della BMW M GmbH. La nuova BMW M240i xDrive Coupé proporrà un motore sei cilindri in linea da 374 CV e 275 kW, con trazione integrale smart per una guida ricca di emozioni. I clienti potranno scegliere tra la versione con motore a benzina e quella con motore diesel a quattro cilindri.

Source
Comunicato Stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button