fbpx
NewsSpettacoliTech

L’edizione 2020 di Campus Party ha registrato un milione di utenti

La fiera dedicata alla tecnologia e all'innovazione fa numeri altissimi anche nella versione digital

Campus Party Digital Edition, ovvero l’edizione 2020 su scala globale dell’evento dedicato alla tecnologia e all’innovazione, ha registrato un 1 milione di utenti collegati attraverso i suoi canali ufficiali. Ecco perché e come recuperare le varie conferenze gratuitamente.

Campus Party fa il milione

A favorire questi numeri è stata probabilmente proprio la natura digitaleglobale dell’evento di quest’anno, che ha permesso a persone da tutto il mondo di collegarsi alle varie conferenze.

Conferenze che, tra il e l’11 luglio, hanno visto parlare 90 keynote speakers da tutto il mondo e 5 palchi tematici per ogni paese con oltre 2600 speakers di 120 nazionalità. Tutto questo in maniera totalmente gratuita e anche in questo momento con disponibilità on-demand presso il sito Reboot The World.

Il futuro passa per il digitale

Tra i keynote più interessanti troviamo quelli di personalità come Al GoreVint Cerf e Tim Berners-Lee, che hanno rilasciato le seguenti dichiarazioni.”Penso che questa pandemia abbia contribuito fortemente alla crescente consapevolezza del fatto che dobbiamo fare di meglio per risolvere ingiustizie e disuguaglianze strutturali e gettare le basi per un futuro più prospero, sicuro ed equo” ha sostenuto Al Gore, “Internet è per le persone e gli sforzi auto-organizzati per difendere l’integrità dei flussi di informazioni su Internet sono davvero importanti per il nostro futuro. Campus Party è un esempio per i giovani appassionati di tecnologia. Impegnatevi a difendere l’autorità di Internet.

Vint Cerf ha invece dichiarato che “Dobbiamo insegnare alle persone come utilizzare la tecnologia per proteggersi. I giovani che partecipano a Campus Party sono i migliori in questo campo. Smart, coinvolti e pensano al futuro oltre che al presente. Possono contribuire a migliorare lo stato di Internet come lo conosciamo.”

Infine, secondo Tim Berners-Lee,“Dobbiamo imparare a capire i social networks non non solo allo scopo di comprendere meglio il loro funzionamento, ma per provare a costruire qualcosa di nuovo. Create il prossimo social network per avvicinare le persone in modo costruttivo, non limitatevi ad usare quelli esistenti, se non per curiosità.

Tutti gli interventi relativi all’edizione italiana sono disponibili presso questo link.

Bestseller No. 1
RASPBERRY PI, 4 Computer 8GB RAM, (102110421)
  • w125826651
  • System_Ram_Type: ddr3_sdram
  • DDR3 SDRAM
Bestseller No. 2
RASPBERRY PI 4 Model B 4GB ARM-Cortex-A72 4X 1,50 GHz, 4 GB...
  • Quad Core Broadcom BCM2711 (Cortex A-72) (ARM v8), SoC @ 64-bit 1,5 GHz, memoria SDRAM LPDDR4-2400 da 4 GB, WLAN da 2,4...
  • Gigabit Ethernet originale, 2 porte USB 3.0, 2 porte USB 2.0, richiede 5,1 V, 3 A di alimentazione tramite connessione...
  • Completamente retrocompatibile con connettore GPIO a 40 pin, 2 porte micro HDMI che supportano fino a 4 K e risoluzione...

Giovanni Natalini

Ingegnere Elettronico prestato a tempo indeterminato alla comunicazione. Mi entusiasmo facilmente e mi interessa un po' di tutto: scienza, tecnologia, ma anche fumetti, podcast, meme, Youtube e videogiochi.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button