fbpx
MotoriNews

La carenza di microchip ferma la produzione auto in Europa

Stellantis e Volkswagen bloccano momentaneamente la produzione in alcuni siti europei

Continuano i problemi con le forniture di semiconduttori e la produzione auto in Europa rallenta. Sia Stellantis che Volkswagen, i due principali produttori europei del settore delle quattro ruote, hanno annunciato una serie di stop alla produzione nelle rispettive fabbriche europee.

Stellantis ferma la produzione auto diversi stabilimenti in Europa

Stellantis, il maxi gruppo nato dalla fusione tra FCA e PSA, ha annunciato lo stop alla produzione in due fabbriche in Francia (Rennes la Janais e Sochaux). Da segnalare che il gruppo prevede uno stop produttivo anche a Vigo, in Spagna. Per tutti gli impianti, la causa dello stop è la carenza di microchip. Le attività dovrebbero fermarsi per circa una settimana.

Problemi con le forniture vengono registrati anche nei siti di Mulhouse (Francia) ed Eisenach (Germania). A rallentare le attività di produzione auto di Stellantis c’è anche la nuova ondata di contagi legati alla pandemia. Un fornitore del gruppo in Malesia, infatti, ha dovuto interrompere le attività produttive a causa dell’aumento dei casi.

Stop anche per Volkswagen

Volkswagen, intanto, annuncia un taglio della produzione a Wolfsburg, stabilimento principale del colosso tedesco in Europa. La produzione auto di Volkswagen a Wolfsburg si svolgerà su di un solo turno di lavoro giornaliero. Da notare che il gruppo tedesco ha interrotto momentaneamente la produzione della versione più economica dell’elettrica ID.3 proprio a causa della carenza di microchip.

 

Offerta
Fiat 500. Ediz. illustrata
  • Deganello, Elvio (Author)

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button