fbpx

[CES 2017] Ma il BlackBerry non era defunto?

A settembre BlackBerry aveva detto basta. Dopo anni passati ad arrancare, incapace di reggere il confronto con iPhone e compagni, l’azienda aveva ufficialmente deciso di fermare la produzione di uno dei telefoni più famosi al mondo. Eppure, al CES 2017, il logo di BlackBerry è ancora presente. Il motivo? TCL Communication. L’azienda cinese ha infatti […]


A settembre BlackBerry aveva detto basta. Dopo anni passati ad arrancare, incapace di reggere il confronto con iPhone e compagni, l'azienda aveva ufficialmente deciso di fermare la produzione di uno dei telefoni più famosi al mondo. Eppure, al CES 2017, il logo di BlackBerry è ancora presente.

Il motivo? TCL Communication. L'azienda cinese ha infatti messo le mani sulla licenza del noto brand e si è presentata a Las Vegas con uno smartphone basato su tre fondamentali elementi: la sicurezza, la produttività e l'affidabilità.

I dettagli disponibili al momento sono ancora pochi, visto che l'azienda si ripropone di mostrare lo smartphone al Mobile World Congress; quel che è certo che è che sarà presente una tastiera estremamente avanzata, sensibile al tocco e con funzionalità di digitazione predittiva, e che il sistema operativo sarà Android, unito al software BlackBerry che garantirà la sicurezza del device. Poche invece le informazioni sul design: si parla soli di tasti lucidi pensati per riflettere la finitura dello schermo in vetro.

Non ci resta quindi che attendere la fiera di Barcellona per saperne di più.


Erika Gherardi

Amante del cinema, drogata di serie TV, geek fino al midollo e videogiocatrice nell'anima. Inspiegabilmente laureata in Scienze e tecniche psicologiche e studentessa alla magistrale di Psicologia Clinica, dello Sviluppo e Neuropsicologia.