fbpx
Change your Password Day: i consigli di avira

Change your Password Day: i consigli di Avira per la sicurezza
Le password dei dispositivi IoT sono vulnerabili e vanno cambiate


In occasione del Change your Password Day tenutosi il 1 febbraio, Avira offre agli utenti delle importanti indicazioni da seguire per tutelare i propri account e i propri dispositivi. Il Change your Password Day è l’occasione giusta per mettere in evidenza il problema rappresentato dalle credenziali di default dei dispositivi IoT che, sin troppo spesso, risultano essere troppo deboli.

La sicurezza dei dispositivi IoT al centro del Change your Password Day

Stando a quanto rivelato da Avira, in occasione del Change your Password Day, il 34% degli attacchi informatici alle credenziali dei dispositivi smart si verifica in presenza di campi di input vuoti. Per questi attacchi, i cyber criminali si concentrano su vulnerabilità note, provando diverse combinazioni di nome utente e password.

Secondo Imran Khan, Manager Protection Labs & IoT Research Lab di Avira. “Le credenziali più comunemente utilizzate per gli attacchi IoT sono costituite da un campo vuoto, lo abbiamo scoperto tramite l’honeypot del dispositivo smart Avira. Il che significa che i criminali informatici o i loro script automatizzati non inseriscono un nome utente o una password per accedere al dispositivo” 

I consigli di Avira

Gli utenti finali hanno la possibilità di sopperire agli errori ed alle mancanze dei produttori e degli sviluppatori di dispositivi IoT. Avira ha raccolto alcuni consigli utili che gli utenti potranno sfruttare per massimizzare la sicurezza dei propri dispositivi smart.

Come prima cosa, Avira consiglia di consultare il manuale d’uso per scoprire come accedere facilmente all’interfaccia utente di un dispositivo intelligente. Effettuato l’accesso, sarà facile cambiare la password di default (solitamente poco sicura) con una password nuova e complessa.

Bisogna, inoltre, verificare periodicamente la disponibilità di nuovi aggiornamenti firmware. Update di questo tipo, infatti, possono correggere vulnerabilità note e risolvere i problemi di sicurezza del dispositivo. Avira consiglia anche di scansionare la rete domestica alla ricerca di porte aperte, potenzialmente in grado di attirare hacker.

Per massimizzare la sicurezza è essenziali proteggere il router. Per quest’operazione è consigliabile seguire alcuni consigli raccolti da Avira sulla sicurezza del router.


Davide Raia