fbpx
Fondazione-Avast-donazione-Covid-Tech-Princess

Fondazione Avast supporta le ricerche sulla lotta al Covid-19
Una delle più grandi aziende al mondo di sicurezza ha recentemente donato 25 milioni di dollari


La Fondazione Avast, una delle maggiori aziende di sicurezza digitale, ha deciso di donare 25 milioni di dollari alla Coalizione COVID-0, per combattere il virus.

Fondazione Avast supporta Coalizione COVID-0

La Fondazione Avast ha sempre avuto a cuore la protezione delle persone ed è per questo che ha deciso di donare una grossa somma di denaro a Coalizione COVID-0. Essa si concentra sulla raccolta di fondi per sviluppare test e trattamenti per la cura del virus e anche per la prevenzione attraverso lo sviluppo di vaccini.

Quello offerto è un programma molto interessante ed audace: pare che siano richiesti almeno 8 miliardi di dollari di finanziamenti solo per la prima fase.

La somma di denaro donata dalla Fondazione Avast verrà suddivisa: 12 milioni andranno all’Acceleratore Terapeutico COVID-19 per velocizzare lo sviluppo di test e trattamenti rapidi. Il resto andrà al CEPI, la principale organizzazione mondiale per la ricerca e sviluppo di vaccini per le pandemie.

Inoltre la fondazione ha intenzione di donare altri 5 milioni di dollari per nuove iniziative di risposta al virus, tra cui il continuo supporto al programma di supercomputing [email protected], che cerca di trovare una cura per il virus.

Secondo l’azienda, un importante metodo scientifico sarà in grado di fornire la migliore strategia di uscita dalla pandemia. Infine, solo un approccio prudente ai test, trattamenti e allo sviluppo di vaccini permetterà di salvare vite umane.


Veronica Ronnie Lorenzini
Videogiochi, serie tv ad ogni ora del giorno, film e una tazza di thé caldo: ripetere, se necessario.