fbpx
NewsTech

Ford: ecco Lane-keeping bed, la soluzione per dormire insieme senza invasioni

La società ha presentato la sua soluzione per evitare invasioni di spazi nel materasso

Concludere un’intensa giornata riposando al fianco della propria dolce metà dovrebbe rappresentare il finale migliore ma, spesso, proprio la condivisione degli spazi notturni rende il riposo non sufficiente. A pensarci è Ford che, a questo scopo, ha da poco presentato Lane-keeping bed!

La soluzione presentata da Ford

Ford ha voluto aiutare tutti coloro che desiderano riposare al meglio senza rinunciare ad avere la propria anima gemella accanto, tramite il suo nuovo prototipo Lane-keeping bed.

Quest’ultima è infatti una soluzione ideata per affrontare i cosiddetti “invasori di letto” che, spesso, portano a perdere delle utili ore di sonno.

Lane-keeping bed nasce dalla tecnologia che la società ha già inserito su molte delle sue auto, ovvero lane keeping aid, ideata per assicurare viaggi più sicuri per i guidatori e per i passeggeri. A questo scopo la tecnologia, in caso di cambio di corsia involontario, avvisa il conducente con una vibrazione del volante, provvedendo automaticamente a sterzare in caso di mancata risposta.

ford

In modo simile, la soluzione ideata per combattere gli egoisti del letto sfrutta dei sensori di pressione per identificare quando uno dei partner si allontana dalla propria metà del letto, per poi riportarlo delicatamente nella propria zona tramite un nastro trasportatore integrato.

Attualmente Lane-keeping bed è soltanto un prototipo della serie di Interventions, ovvero quelle iniziative tecnologiche con cui la società cerca di risolvere in modo innovativo le sfide della vita quotidiana.

Il dott. Neil Stanley, Independent Sleep Expert e autore di How to Sleep Well, ha affermato l’utilità della nuova soluzione di Ford che, con le sue caratteristiche, potrebbe rivelarsi fondamentale per evitare bruschi risvegli notturni dovuti a incontri inaspettati con la propria dolce metà. 

Come vi sembra il prototipo presentato dalla società? Se dovesse approdare sul mercato lo acquistereste? 

Tags

Maria Elena Sirio

Videogiocatrice dall'infanzia, innamorata del fantasy e dell'avventura (ma, soprattutto, di Nathan Drake), con una passione per il disegno, il cinema e le serie tv, che tenta di conciliare tutti questi interessi con la facoltà di Biotecnologie.
Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker