fbpx

Go Electric: l’esperienza di Ford al Festival della Scienza


GENOVA – Si chiama Go Electric l’esperienza di Ford che, durante il Festival della Scienza di Genova, proietta il visitatore nel futuro. La parola d’ordine? ELETTRIFICAZIONE.

Nei prossimi mesi infatti l’Ovale Blu lancerà ben 17 modelli che sfrutteranno quattro tipologie di propulsori ibridi: Mild Hybrid, Hybrid, Plug-In Hybrid e All-Electric.

L’elettrificazione è un processo imprescindibile con l’intento di donare un mondo migliore alle generazioni future – spiega Fabrizio Faltoni, Presidente e Amministratore Delegato di Ford Italia – Un cambiamento che affronteremo insieme ai nostri clienti, continuando ad offrire soluzioni accessibili che ci aiutino a risolvere le sfide della mobilità. È una straordinaria opportunità e al contempo una grossa responsabilità.”

Ford Go Electric Experience: in cosa consiste?

 

Ma, alla pratica, che cos’è questa Go Electric Experience? Per scoprirlo siamo andati a Genova per vederla e provarla personalmente.

Partiamo dalla base: Go Electric è prima di tutto è un’installazione che troneggia nel bel mezzo del Porto Antico del capoluogo ligure.

Una volta entrati potrete seguire un percorso appositamente studiato per spiegarvi l’importanza della mobilità sostenibilità e le diverse tecnologie elettrificate alternative. Tutto questo attraverso esperienze interattive, sessioni immersive ed incontri con esperti del settore.

Non manca un’area più social, dove potrete scattare una foto come quella che trovate qui sopra, e infine l’adrenalico E-Launch. Che cos’è? Si tratta del primo simulatore al mondo di veicoli elettrici, progettato per riprodurre l’accelerazione del SUV ispirato alla Mustang che Ford lancerà nel 2020.

Il funzionamento è abbastanza semplice: vi accoglie un sedile da racing con le apposite cinture, dopodiché venite sparati lungo un breve tunnel a tutta velocità. Un ottimo modo per comprendere che “elettrico” non significa “lento” o “meno potente”.

Go Electric Experience: quando e dove provarla

Il Go Electric dell’Ovale Blu occuperà piazzale Mandraccio – nell’area del Porto Antico – fino al 4 novembre. L’installazione è aperta a tutti, è gratuita ed è aperta tutti i giorni dalle 9.00 alle 19.00.


Erika Gherardi

author-publish-post-icon
Amante del cinema, drogata di serie TV, geek fino al midollo e videogiocatrice nell'anima. Inspiegabilmente laureata in Scienze e tecniche psicologiche e studentessa alla magistrale di Psicologia Clinica, dello Sviluppo e Neuropsicologia.
                   










 
Sì, iscrivimi alla newsletter!
close-link