fbpx
MobileNewsTech

Tutte le novità di Google

Ecco le novità da parte del colosso di Mountain View.

Tante novità da casa Google descritte nel suo blog. Dopo due anni di assenza, la bussola di Google Maps è stata reinserita nel sistema. E non solo: Google Maps guiderà gli utenti anche al chiuso grazie a Live View AR, la realtà aumentata che permette di esplorare l’interno degli edifici pubblici. Il colosso di Mountain View, infine, vince la storica battaglia con Oracle, dopo esser stato per anni accusato di aver violato la legge sul copyright. Insomma, pare sia un periodo molto positivo per l’azienda Google.

Novità Google, il ritorno della bussola di Maps

novità Google bussola

Tanto amata dagli utenti, la bussola di Google Maps è tornata a far parte del sistema grazie alle continue richieste degli utenti e i feedback ricevuti da Google a riguardo. Ma a cosa serve? La bussola è il gadget di Google Maps utile per conoscere il proprio orientamento rispetto al polo nord magnetico della Terra.

Per quale motivo fu rimosso? Semplicemente, la bussola non era molto affidabile. Dopo due anni e tante ricerche, l’opzione bussola di Google è tornata al servizio degli utenti e con una serie di migliorie. Il gadget sarà disponibile in Maps nella versione 10.62 e successive, anche se pare funzioni anche nelle versioni leggermente più vecchie.

È giusto precisare però che l’affidabilità della bussola non è totale, e il suo funzionamento dipende sempre dal tipo di smartphone.

Novità Google, la realtà aumentata che giuda al chiuso

novità Google live view AR

Tra le altre novità troviamo quella della realtà aumentata che guida al chiuso di Google Maps chiamata Live View AR. Se fino a qualche tempo fa era possibile vedere solo le strade di qualsiasi posto nel mondo, ora si potranno visitare anche l’interno degli edifici pubblici, come ad esempio aeroporti, stazioni ferroviarie e centri commerciali.

Live View AR mette in parallelo le guide digitali al mondo reale, fornendo intanto indicazioni stradali mentre si osserva ciò che c’è nei dintorni grazie al display dello smartphone.

Questa novità di Google Maps sarà all’inizio disponibile in alcuni centri commerciali di Chicago, Long Island, New York, Los Angeles, Newark, New Jersey, San Francisco, San Jose e Seattle. Prossimamente e a breve il servizio sarà esteso anche ad aeroporti, centri commerciali e stazioni di transito a Tokyo e Zurigo, per poi espandersi sempre più nei mesi successivi.

Google espande le sue funzionalità

Il colosso di Mountain View vuole continuare ad espandere le novità di Maps. Tra di esse troviamo informazioni sulla qualità dell’aria, integrazione con negozi di alimentari per il ritiro a bordo strada e un’opzione per selezionare il percorso più ecologico durante la guida. Scelte ecosostenibili per aiutare l’ambiente e invogliare l’utente a rispettarlo.

Novità Google, la vittoria contro Oracle per il copyright

Oracle

Nel 2010 Oracle citò in giudizio Google per violazione del copyright. Cosa successe di preciso? L’azienda che vende software e tecnologia per database aveva accusato Google di aver illegalmente copiato 11.000 righe di codici API (Application Programming Interface) di Java per sviluppare Android.

Però, secondo la Corte Suprema, il colosso di Mountain View ha usato solo dei codici necessari ai programmatori per consentire loro di lavorare su un nuovo programma. Rimane però una questione irrisolta in quanto i giudici non sono entrati nello specifico del copyright delle interfacce. Questo perché è stato ritenuto che non fosse necessario per risolvere il caso. Questa battaglia decennale ha messo in luce dei chiari segni di rinnovo della legge sul copyright negli Stati Uniti.

Infine, Oracle chiedeva a Google un risarcimento di ben 9 miliardi di dollari per danni per l’uso illegale di alcune sue interfacce. C’è da dire inoltre che sia Microsoft che Ibm avevano preso le parti di Google, anche perché è giusto ricordare che una sentenza contro Google avrebbe potuto avere conseguenze profonde, soffocando l’innovazione e sconvolgendo lo sviluppo del software.

Novità Google, Meet sarà gratis per tutti

La versione di Google Meet che sarà a disposizione gratuitamente di tutti gli utenti Gmail sarà completa di tutte le funzionalità che hanno reso questo servizio sempre più popolare nelle ultime settimane. Tra queste abbiamo la possibilità di tenere meeting con fino a 100 partecipanti e la possibilità di accedere al servizio o dall’interfaccia web (senza quindi bisogno di scaricare nulla) o dalle app per Android e iOS. Sarà inoltre possibile dare inizio unirsi alle riunioni direttamente da Google Calendar e usare didascalie in tempo-reale.

Offerta
OPPO A72 Smartphone , Display 6.5'' LCD, 4, Fotocamere,128GB...
  • Nuovo Neo-Display 1080P, 2400×1080 FHD+
  • Design 3D Quad-Curve
  • Quad Camera 48MP AI, Ultra grandangolo 119°

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button