fbpx

Vi avevamo presentato lo scorso mese la prima collezione in carbonio, ma G-Shock non si ferma ed arriva la seconda tornata di orologi realizzati in carbonio, dal prezzo più contenuto ma ugualmente resistenti e ultra leggeri.

G-Shock al Carbonio: GA-2000

La serie “Carbon Core Guard Structure” si arricchisce con la seconda collezione di orologi con struttura totalmente in carbonio. Questo materiale ha permesso a G-Shock di sfidare nuovi limiti, proponendo segnatempo più resistenti e leggeri rispetto al passato, senza però tralasciare un design accattivante.

Il modello protagonista dei questa collezione è il GA-2000, il primo dotato di cinturini intercambiabili. Nei terminali troviamo infatti una leva che permette di sganciarli e cambiarli in modo rapido e semplice. La protezione al carbonio del modulo ci assicura una migliore resistenza agli urti, una maggiore durata del meccanismo e più leggerezza al polso (parliamo infatti di soli 64 grammi).

Il fondello si integra alla perfezione con la cassa, grazie ad un primo strato in acciaio ed al secondo in fibra di vetro resina. Il quadrante posizionato a ore 9 (sveglia, timer, cronometro e fuso orario) agevola gli utenti nell’individuare la funzione su cui è settato l’orologio. La presenza del super illuminator con un LED attivabile tramite semplice click del pulsante laterale, rende il quadrante perfettamente leggibile anche al buio.

Lo stile che ne risulta è urbano e contemporaneo, adatto ad un pubblico giovane e che ricerca la novità.

Prezzi e disponibilità

Il GA-2000 è disponibile da maggio in 7 varianti colore:

  • Nero e azzurro, nero e giallo, blu navy, verde e sabbia ad un prezzo consigliato al pubblico di 129 euro;
  • Total white e total black al prezzo consigliato al pubblico di 119 euro;
  • Edizione limitata nei colori nero e rosso dispone di 2 cinturini addizionali, uno verde in tessuto e uno nero in resina, ad un prezzo consigliato al pubblico di 159 euro.


Livio Marino

author-publish-post-icon
Sangue siciliano, milanese d'adozione, mi piace essere immerso in tutto ciò che è tech. Passo le giornate dando ordini ad Alexa, Google ed al mio cane, Maverick.