fbpx

La resurrezione di Cristo ricreata con dodici proiettori Epson


La Fondazione Accademia Carrara ha scelto di usure 12 proiettori Epson per offrire al pubblico un’esperienza immersiva dell’arte di Mantegna.

La mostra di Mantegna realizzata da proiettori Epson: 

In mostra a Bergamo nelle sale dell’Accademia Carrara dal 25 aprile al 21 luglio, RE-M Mantegna ha attirato l’attenzione anche degli appassionati di elettronica. Il curatore della mostra ha deciso di installare un’opera multimediale grazie all’ausilio di 12 proiettori Epson Laser EB-L1755U.. Questa copertura permette di riempire tutte le pareti e il pavimento della sala per un totale di oltre 300 metri quadri. Un’esperienza coinvolgente e avvolgente, resa possibile grazie alla qualità dei proiettori e alla loro estrema luminosità e brillantezza. Inoltre, la possibilità di installare i videoproiettori in qualsiasi posizione ha reso il risultato finale perfetto e di grande impatto.

Il flusso luminoso complesso, scaturito dai 12 videoproiettori arriva ad un totale di 180.000 lumen. Inoltre i proiettori Epson sono dotati di tecnologia laser studiata per spazi molti grandi. Il proiettore, inoltre, supporta la risoluzione 4K  capace di garantire immagini di alta qualità e accuratezza nei colori. Il nuovo software versatile: permette di configurare installazioni con più videoproiettori e utilizzare tecniche di proiezione avanzate.

Puoi leggere tutte le caratteristiche collegandoti a questo sito 

 


Michele Caliani

Innamorato del mondo e affascinato dalle cose impossibili. Convivo con il mio smartphone e la rete. Nella mia vita suono il pianoforte e nel tempo libero grattugio il violoncello.