fbpx
NewsTech

Lavoro moderno: la sua evoluzione secondo Poly

Poly, in occasione della smart working week, ha effettuato una ricerca su come sia cambiato il modo di lavorare negli ultimi 30 anni

lavoro moderno

Poly, in occasione della smart working week, ha effettuato una ricerca per vedere come il lavoro moderno sia il risultato di una vera e propria rivoluzione attuatasi negli ultimi 30 anni.

Il lavoro moderno

Negli ultimi 30 anni il mondo del lavoro ha subito una vera e propria rivoluzione, portando alla nascita non solo di nuove posizioni lavorative, ma anche di ambienti completamente nuovi.

Da un lato vi è infatti il sempre più apprezzato open space, ideato per permettere la massima comunicazione tra gli impiegati, e dall’altro la sempre maggiore presenza di uffici domestici, caffetterie o spazi di co-working, dove la capacità di collaborare sia con i clienti sia con i colleghi può diventare una vera e propria sfida.

A rivoluzionare il lavoro moderno è stato soprattutto il passaggio alla mobilità e alle comunicazioni cloud: il telefono fisso è stato sostituito da un’enorme gamma di funzionalità per la condivisione dei contenuti tramite voce e video!

Le chiamate non hanno più limiti, così come i software nel cloud e i software su dispositivi intelligenti offrono un’importante varietà di esperienze per gli utenti.

Come continuare l’innovazione

A impegnare le proprie forze nel tentativo di continuare questo processo di innovazione del lavoro moderno è Poly che, nata dall’unione di Plantronics e Polycom, è sempre impegnata nella creazione di nuovi modi di vedere, ascoltare e interagire con i colleghi, così da migliorare la comunicazione e la collaborazione con essi.

Per raggiungere questi traguardi Poly si è posta quattro obbiettivi fondamentali. Il primo tra questi ultimi riguarda l’open space, che la società vorrebbe rendere funzionale per tutti, tentando di eliminare quelle che, per alcuni lavoratori, potrebbero rappresentare delle vere e proprie distrazioni.

Secondo punto di partenza riguarda la collaborazione tra impiegati, che Poly vorrebbe favorire tramite una vasta gamma di soluzioni capaci di soddisfare la crescente esigenza di endpoint funzionali ed efficienti.

Obbiettivo dell’azienda è anche quello di permettere agli utenti di essere reattivi in ogni ambiente: per questo l’intenzione è quella di creare soluzioni mobili perfette da sfruttare in ogni occasione e che si muovano con il lavoratore.

Ultimo traguardo da raggiungere è il miglioramento dei servizi cloud, che aiutino i professionisti IT e gli utenti ad ottenere il meglio dai propri dispositivi.

Tags

Maria Elena Sirio

Videogiocatrice dall'infanzia, innamorata del fantasy e dell'avventura (ma, soprattutto, di Nathan Drake), con una passione per il disegno, il cinema e le serie tv, che tenta di conciliare tutti questi interessi con la facoltà di Biotecnologie.
Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker