fbpx

Lenovo ed Intel insieme per la sicurezza online. La protezione dei nostri dati personali è importante che sia gestita anche a livello hardware. Le due aziende annunciano i nuovi sistemi di autenticazione integrata.

I dati spaventano gli utenti 

Nel 2016, ben l'81% delle violazioni di account è imputabile alla noncuranza degli utenti: password deboli, non cambiate regolarmente o facilmente rubabili. Anche gli attacchi di phishing registrano percentuali che fanno paura. Ogni anno, il furto di identità con questo metodo cresce del 65%. Dati da non trascurare, considerando la quantità di informazioni sensibili che circolano online.

Lenovo ed Intel: la protezione dei dati passa anche dall'hardware

Lenovo ed Intel hanno lavorato alla progettazione e realizzazione di un hardware in grado di offrire la protezione dei dati, ancora prima di arrivare sul Web ed affidarsi meramente ai software.

I processori Intel Core Online Connect (di settima ed ottava generazione) sono stati montati sui notebook Lenovo più recenti al fine di la possibilità di sfruttare gli autenticatori certificati FIDO.

Cosa sono gli autenticatori certificati FIDO?

Questo genere di protezione permette di accedere rapidamente ai siti che richiedono un'autenticazione (come ad esempio PayPal, Google o Dropbox) in modo però molto più sicuro. Infatti, il riconoscimento può avvenire tramite il lettore biometrico di impronte digitali (UAF – Universal Authentication Framework) od anche premendo un pulsante sul display del notebook (U2F Universal 2nd Factor). La seconda misura permette di eseguire il login standard (con nickname e password), ma di dover confermare con un pulsante supplementare.

Notebook Lenovo – come Yoga™ 920, ThinkPad X1 Carbon (quinta generazione) ThinkPad™ X1 Tablet (seconda generazione) ed IdeaPad™ 720S – sono stati progettati utilizzando dei core con gli autenticatori FIDO integrati. In questo modo, le possibilità che i nostri dati siano rubati online si riducono sensibilmente.

Intel Online Connect disponibile al download per i processori Intel di settima ed ottava generazione

All'interno dei processori Intel di settima ed ottava generazione supportano anche Intel Online Connect e Intel Software Guard Extensions (Intel SGX. Questo permette di aumentare ulteriormente gli standard di sicurezza grazie all'implementazione diretta di un lettore d'impronte digitali.

La presenza di hardware a proteggere i nostri dati implica la possibilità di ridurre al minimo la digitazione fisica di nickname e password. Questo si traduce in maggiore sicurezza, perché i malware e – soprattutto – i tentativi di phishing si basano proprio sul momento della digitazione dei nostri dati personali.

Intel Online Connect può essere già scaricato dal web ed arriverà anche come aggiornamento tramite Lenovo System Update e Lenovo App Explorer su tutti i laptop Lenovo dotati di processori Intel Core di settima e ottava generazione e superiori abilitati per Intel Software Guard Extensions.

Tra i modelli di Lenovo compatibili ci sono:

  • in ambito “consumer”:Yoga 920 e IdeaPad 720S;
  • in ambito professionale: ThinkPad X1 Carbon (quinta generazione), ThinkPad X1 Tablet (seconda generazione), ThinkPad Yoga 370, ThinkPad T570, ThinkPad P51s, ThinkPad T470s, ThinkPad X270 e ThinkPad X270s.

Maggiori informazioni sui dispositivi supportati saranno rilasciate a termine dei test di compatibilità.

 

 


Like it? Share with your friends!

What's Your Reaction?

Rabbia Rabbia
0
Rabbia
Confusione Confusione
0
Confusione
Felicità Felicità
0
Felicità
Amore Amore
0
Amore
Paura Paura
0
Paura
Tristezza Tristezza
0
Tristezza
Wow Wow
0
Wow
WTF WTF
0
WTF
Carla Stea

author-publish-post-icon