fbpx
NewsTech

LG G7 ThinQ sarà svelato il 2 maggio: display, fotocamera e audio. Ecco cosa sappiamo

LG G7 thinq

Come annunciato qualche ora fa da LG, la prossima generazione della serie G (che si chiamerà LG G7 ThinQ) verrà svelata ufficialmente il prossimo mese, attraverso due eventi dedicati alla stampa: il 2 maggio a New York, presso il Metropolitan West, e il 3 maggio a Seoul, all'I'PARK Mall.

Mentre attendiamo la presentazione ufficiale di LG G7 ThinQ, possiamo già dare uno sguardo a quello che, con ogni probabilità, sarà il suo aspetto definitivo. Grazie al primo render apparso recentemente in rete osserviamo così il design del futuro top di gamma che, a quanto pare, integrerà il notch, l'ormai famigerata "tacca" (amata e odiata).

LG G7 ThinQ, il flagship che affronterà Galaxy S9 e iPhone X

Il render in questione è stato diffuso per la prima volta da AndroidHeadlines, che ci permette così di dare un'occhiata a quelle che saranno le diverse colorazioni disponibili per LG G7 ThinQ. Troveremo dunque la versione di default Aurora Black e le più colorate varianti Platinum Grey, Moroccan Blue, Moroccan Blue Matte e Raspberry Rose.

LG G7 thinq

Come suggerito dal nome stesso del terminale, il futuro G7 integrerà la tecnologia ThinQ di LG e, dunque, il supporto all'intelligenza artificiale. A tal proposito, sulla parte laterale della scocca troveremo un pulsante dedicato esclusivamente all'IA, in modo del tutto simile a quanto fatto da Samsung con il tasto di Bixby integrato in S8 e S9.

Tornando a parlare del notch, nonostante le dimensioni ridotte questo riuscirà ad ospitare sia lo speaker che la fotocamera frontale. Questa scelta di design richiama notevolmente l'iPhone X di Apple, ma se quest'ultimo massimizza il proprio display anche nella parte inferiore, LG G7 si rifà al già citato Galaxy S8 optando per una sottile cornice.

LG G7 thinq

Stando alle immagini diffuse da un altro portale, TechRadar, LG G7 ThinQ monterà un processore Snadragon 845, una memoria RAM da 4GB e almeno 64GB di archiviazione interna. Insomma, le performance di G7 saranno perfettamente allineate con quelle dei dispositivi rivali, come il nuovo OnePlus 6 o lo stesso Galaxy S9, magari rinunciando al prezzo elevato che contraddistingue l'ultimo flagship di Samsung.

Come sarà la fotocamera di LG G7 ?

Per quanto riguarda il comparto fotografico, LG non dovrebbe smentirsi, continuando a caratterizzare – anche LG G7 ThinQ - con doppia fotocamera. Come da tradizione dovremmo avere due sensori così configurati

  • fotocamera "standard" da 16 MP con apertura f/ 1.6
  • fotocamera grandangolare da 16 MP con apertura f/ 1.6 e campo visivo di 107°

Il software che gestisce la fotocamera si chiamerà AI Cam e – com'è scontato che fosse -sfrutterà l'intelligenza artificiale per analizzare gli scatti che avrete catturato.

L'intelligenza artificiale dovrebbe inoltre essere in grado di consentire il passaggio automatico tra la camera standard e camera grandangolare: questo avverrà attraverso l'analisi dell'immagine che lascerà stabilire autonomamente all'AI quale inquadratura di addica maggiormente al vostro scatto.

Come è già successo con l'aggiornamento ThinQ di LG V30, anche LG G7 dovrebbe essere in grado di restituire ottimi scatti anche in condizioni di scarsa luminosità attraverso la modalità "Bright Mode".

Uno speciale Google Assistant

Con LG G7 ThinQ sarà ovviamente possibile "dialogare" con Google Assistant, l'assistente vocale made-in-Mountain View. La versione installata sul top di gamma di LG sarà una versione personalizzata: LG e Google hanno infatti siglato un accordo che prevede la presenza di comandi comandi speciali.

Tra i comandi speciali ci dovrebbe essere: la possibilità di scattare un selfie grandangolare oppure la possibilità di effettuare una ricerca visuale.

Disponibilità e prezzo

I rumor suggeriscono un lancio previsto per maggio 2018. Per conoscere caratteristiche ufficiali, disponibilità e prezzo di questo LG G7 ThinQ non ci resta che attendere l'annuncio ufficiale da parte di LG entro il prossimo mese.

Pasquale Fusco

A metà strada tra un nerd e un geek, appassionato di videogiochi, cinema, serie TV e hi-tech. Scrivo di questo e molto altro ancora, cercando di dare un senso alla mia laurea in Scienze della Comunicazione e alla mia collezione di Funko Pop.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button