fbpx
AttualitàNews

Lutto nel mondo della TV: è morto Paul Soles, voce del primo Spider-Man

La storica voce della serie animata di Spider-Man, andata in onda nel 1967, si è purtroppo spenta all’età di 90 anni.

Paul Soles, attore canadese noto ai fan Marvel per aver prestato la voce all’iterazione animata dell’uomo ragno degli anni ’60, è scomparso mercoledì scorso all’età di 90 anni. La triste notizia è stata data dalla sorella Ruth-Ellen, che ha confermato come Paul si sia spento a casa sua per cause del tutto naturali.

Paul è stato il primo attore in assoluto a doppiare Spider-Man sul piccolo schermo e la serie animata, disponibile in America su Disney Plus, è diventata nel corso degli anni un vero e proprio cult generazionale. Basti pensare come ancora oggi sia fonte di grandi meme diffusi sul web.

Lo Spidey degli anni ’60 ha fatto anche un breve cameo nel pluripremiato film d’animazione Sony Spider-Man: Un nuovo Universo. Nella scena post-credits incontra Spider-Man 2099, doppiato da Oscar Isaac, ricreando il celebre meme che vede le versioni dell’uomo ragno puntarsi il dito a vicenda.

Oltre a doppiare Spider-Man, Paul ha preso parte a numerose produzioni americane e canadesi, continuando a recitare fino al 2010. Nel 2017 gli è stato assegnato il premio di miglior attore in una serie digitale per il suo ruolo nella sit-com My 90-Year-Old Roommate.

Leggi anche: Disney stringe un accordo con Sony per portare Spider-Man e altri film su Disney+ e Hulu

Su Twitter sono stati tantissimi i messaggi di cordoglio da parte dei fan, segno che il contributo del compianto Paul al mondo di Spider-Man sia stato davvero formidabile e indimenticabile.

Source
Gamerant

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button