fbpx
Mercedes Me 2020 Copertina

Mercedes più costosa: da oggi si paga anche per l’App.
L'app Mercedes Me oggi permette l'utilizzo di alcuni servizi da remoto solo tramite microtransazioni


In questi giorni c’è stata una brutta sorpresa per tutti i clienti Mercedes.
La Casa della Stella, infatti, ha lanciato da pochi giorni la nuova app Mercedes Me 2020che sostituisce la precedente quasi omonima Mercedes Me. Questa permetteva di controllare diversi parametri della vettura da remoto, oltre che usufruire di diversi servizi riguardanti la propria auto gratuitamente.

Con l’aggiornamento, però, non sono arrivate solamente una veste grafica più accattivante e nuove funzioni aggiuntive, anzi.
Mercedes-Benz ha infatti deciso di concedere l’utilizzo dei servizi di controllo da remoto della vettura solo tramite abbonamento, da sottoscrivere mediante il pagamento di micro-transazioni.
Vediamo nel dettaglio la questione, e perchè è importante parlarne secondo noi.

Mercedes Me, l’app che ti fa controllare la tua Stella

Per chi non avesse mai posseduto una Mercedes e non sapesse che cos’è Mercedes Me, questa applicazione della Casa tedesca permette di visualizzare sul proprio smartphone, sia iOS che Android, diverse informazioni sulla propria Mercedes.

Mercedes me vecchia

Disponibile per tutti i modelli della Casa, dalle piccole come Classe A e B alle lussuose Classe S o Classe G, l’app permette di controllare i km percorsi dall’auto, lo stato della meccanica e degli pneumatici, il livello del serbatoio ed altre informazioni sullo stato dell’auto.
Non solo. L’applicazione permette anche infatti di effettuare delle operazioni decisamente utili come aprire e chiudere le portiere, accendere le luci, inviare le informazioni sul navigatore e localizzare dove si trovi l’auto nel mondo.

Mercedes me 2020 CLA

Fino a poche settimane fa, questi servizi erano gratuiti per tutti i clienti.
Bastava creare un account personale, legare al proprio account il proprio esemplare di Mercedes-Benz et voilà, ecco le portiere aperte con un clic.
Mercedes-Benz non è neanche l’unica a proporre questo sistema: sia BMW tra le premium che Ford tra le generaliste, per fare due esempi, offrono gratuitamente questo servizio tramite app personalizzate, ed il fenomeno si sta diffondendo sempre di più tra i vari brand.

Con Mercedes Me 2020 tutto cambia

Con il debutto di Mercedes Me 2020, però, la musica è cambiata.
Ignoriamo per un attimo il fatto che l’app stessa stia dando diversi problemi ai clienti Mercedes-Benz tra blocchi e difficoltà a loggarsi.
L’app è appena uscita, diamo tempo a Mercedes e ai suoi sviluppatori di correggere il tiro.

Mercedes Me 2020

La novità meno felice di tutto questo è che a fronte del rinnovamento estetico dell’app la sorpresa è stata quella delle micro-transazioni.
Dal lancio di Mercedes Me 2020 è infatti obbligatorio per tutti i clienti Mercedes-Benz pagare per usufruire per i servizi poco fa accennati, fino a pochi giorni fa totalmente gratuiti.

Mercedes Me 2020 2

I prezzi non sono neanche così contenuti.
Non sono acquisti “una tantum”, ma veri e propri abbonamenti annuali.
Si parte infatti dai 39 euro all’anno per il pacchetto che consente di controllare da remoto stato dell’auto, chiudere delle portiere o memorizzare le posizioni dei sedili.
Stesso prezzo, 39 euro l’anno, per la localizzazione in tempo reale dell’auto.
Si arriva poi ai 59 euro per sbloccare la navigazione online e l’invio delle coordinate dal telefono al navigatore dell’auto, e ai sempre 59 euro annuali per usufruire del sistema di parcheggio automatico.

Mercedes Me 2020 screenshot

Tutte cose che erano gratuite per ogni cliente Mercedes-Benz, e che ora vanno pagate.
Come? Tramite microtransazioni (neppure così micro), da effettuare su un’altra app di Mercedes, Mercedes Services o tramite il sito Mercedes Me store.
Entrambi i “negozi” si collegano poi alla propria app Mercedes Me 2020, sbloccando i contenuti acquistati.
Molti risponderanno che per evitare di sborsare questi soldi basterebbe non scaricare la nuova Mercedes Me 2020, e rimanere con la precedente.
Sarebbe una buona idea, se non fosse per il fatto che la precedente app è stata disattivata, e non è più utilizzabile.
All’avvio di Mercedes Me, infatti, l’app impone il download della nuova Me 2020, risultando pressochè inutile.

Non c’era un’altra via?

Molti a questo punto risponderanno che se si sceglie un marchio premium come Mercedes-Benz poi di solito non dovrebbero mancare le risorse per “sbloccare” questi servizi.

Mercedes-Me-2020-service

Questo è senza dubbio vero, non penso siano quei 100 o 200 euro a cambiare il mese per un cliente Mercedes.
Qui però è il principio ad essere un po’ sorprendente.
Di solito, quando le Case decidono di far pagare un servizio prima gratuito, scelgono altri modi per recuperare questi soldi.
Tra costi “diluiti” nei tagliandi, oppure inseriti all’interno dell’acquisto di pacchetti di manutenzione periodici, i modi per effettuare questo nuovo pagamento in modo più “elegante” ci sono.

Stupisce quindi vedere una Casa con un blasone tale come Mercedes-Benz effettuare un tale cambio repentino di rotta dall’oggi al domani, pretendendo il pagamento per dei servizi prima gratuiti, senza aver avvisato i clienti.
O almeno così sembra, dalle decine di recensioni negative lasciate dagli utenti su App Store e Google Play Store.

Mercedes Me 2020 adapter

Questo servizio infine non è disponibile solo per i clienti di Mercedes “moderne”.
Tramite l’acquisto del Mercedes Me Adapter, infatti, anche le auto della Stella prodotte dal 2002 in poi possono usufruire di questi sistemi.
Fino ad ora, il sistema è stato offerto gratuitamente ai clienti che lo desiderassero. Ora, non sappiamo se questo sia ancora vero o meno.

La risposta di Mercedes? Tarda ad arrivare

Noi abbiamo scritto e telefonato a Mercedes-Benz per avere dei chiarimenti a riguardo della questione Mercedes Me 2020, Me Adapter e tutta la questione in generale.
L’ufficio stampa romano della Casa di Stoccarda però ad oggi, dopo lunghe attese, non ci ha ancora fatto sapere la sua posizione riguardo a questa vicenda.
Appena riceveremo una risposta, non tarderemo a farvi sapere la posizione della Casa riguardo a questa vicenda.

Di certo, le cose importanti nel mondo dell’auto sono altre.
L’attenzione al cliente nel post-vendita, però, è uno degli aspetti più importanti da curare per ogni Casa automobilistica, specialmente per una con una storia e un blasone così grandi come Mercede-Benz.
Siamo certi che riceveremo presto una risposta in grado di spiegarci la posizione dell’azienda.
Un chiarimento in questo senso è doveroso per tutti i clienti e per gli aspiranti tali, che meritano chiarezza riguardo a tutti i servizi erogati dalla Casa di Stoccarda.

Mercedes-Benz Man - Edt Spray
  • Per tutti i tipi di pelle.
  • Fragranza a lunga durata.
  • Aumenta l'attrazione
Mercedes-Benz, cappellino di colore nero
  • Il compagno ideale per tutti i giorni: cappello unisex di colore primario nero.
  • Il logo Mercedes con stella argentata si trova sulla parte anteriore e completa il design del cappello.
  • Colore: nero.
Mercedes-Benz - Olio motore originale 5W-30 MB 229.51, 7...
  • Spina conforme alle disposizioni OEM (Original Equipment Manufacturer) Olio motore. Certificazioni: Approvazione MB...
  • Mercedes Benz - Olio motore MB229.51
  • Massima sicurezza di lubrificazione ad alte e basse temperature.

Giulio Verdiraimo

author-publish-post-icon
Ho 22 anni, studio Ingegneria e sono malato di auto. Di ogni tipo, forma, dimensione. Basta che abbia quattro ruote e riesce ad emozionarmi, meglio se analogiche! Al contempo, amo molto la tecnologia, la musica rock e i viaggi, soprattutto culinari!
                   










 
Sì, iscrivimi alla newsletter!
close-link