NewsVideogiochi

Milan Games Week 2018, Gillette si unisce a PG Esports

Gillette e PG Esports si uniranno per organizzare tre sessioni di formazione per gli appassionati di eSports

milan games week 2018

Gillette e PG Esports approfitteranno della Milan Games Week 2018 per fornire un sostegno a tutti i giovani appassionati di gaming e eSports, tramite l’organizzazione di una serie di sessioni di formazione.

Gillette e PG Esports uniti per Milan Games Week 2018

Milan Games Week 2018, l’evento videoludico più importante d’Italia, quest’anno andrà ad espandere la propria area espositiva, passando da due a tre padiglioni. Uno di questi ultimi sarà completamente dedicato al sempre in espansione mondo degli eSports, e potrà offrire a tutti gli appassionati di questa branca del gaming una serie di esperienze pensate appositamente per loro.

Proprio in questo ambito andrà a svilupparsi la collaborazione tra Gillette e PG Esports tramite l’organizzazione, in collaborazione con due psicologi esperti in realtà virtuale e videogiochi, di tre esperienze di formazione ideate per tutti i fan e i giocatori eSports.

Le attività organizzate durante l’evento

A fare da protagonisti delle attività, riunite sotto il nome di “Gillette Skills Challenges”, saranno nomi di spicco del mondo dei proplayer, che mostreranno le loro capacità tramite simulazioni 3D, eyetrackers, videogiochi indie e molto altro.

Per quanto riguarda i temi trattati, invece, vi sarà una grande varietà: dalla gestione dello stress alla comunicazione in un team, gli psicologici affronteranno tutti gli ambiti legati al mondo del gaming, coinvolgendo sia i players sia il pubblico.

milan games week 2018

A commentare le esperienze organizzate da Gillette e PG Esports in occasione della Milan Games Week 2018 sono stati proprio i due psicologi coinvolti Mauro Lucchetta e Federica Pallavicini. Secondo entrambi gli esperti, infatti: “Oggigiorno il gaming rappresenta una delle principali forme di ricreazione e interazione fra i ragazzi, racchiudendo in sé un enorme potenziale per l’apprendimento di numerose capacità, utilizzabili anche nel quotidiano. Inoltre, la continua crescita del settore esportivo è una dimostrazione di quanto le aspettative e l’impegno dei player stiano spingendo il concetto di “competizione” verso nuove prospettive future, dove le sfide elettroniche avranno un ruolo rilevante nelle vite dei millennials”.

Tags

Maria Elena Sirio

Videogiocatrice dall'infanzia, innamorata del fantasy e dell'avventura (ma, soprattutto, di Nathan Drake), con una passione per il disegno, il cinema e le serie tv, che tenta di conciliare tutti questi interessi con la facoltà di Biotecnologie.
Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker