fbpx
LifestyleNewsViaggi

Il Museo d’Israele diventa interattivo con Juniper Networks

La soluzione basata sull'intelligenza virtuale Mist AI getta le basi per l'engagement digitale dei visitatori

Il Museo d’Israele di Gerusalemme, la maggior istituzione culturale del Paese e uno dei musei d’arte e archeologia più importanti al mondo, ha scelto le reti basate sull’AI di Juniper Networks. La soluzione permette di coinvolgere digitalmente i visitatori, con esperienze interattive wireless e personalizzate. Novità imperdibili per chiunque viaggi in Israele.

Il Museo d’Israele sceglie le reti AI di Juniper Networks

Il Museo israeliano accoglie ogni anno 800 mila visitatori. Curiosi e appassionati che vengono a vedere reperti archeologici di tempi biblici e opere d’arte israeliane moderne, coprendo tutta la storia del Paese mediterraneo. La collezione comprende oltre mezzo milione di pezzi: un pezzo consistente del patrimonio culturale, tra cui ci sono perle come i Rotoli del Mar Morto.

La direzione del Museo ha deciso di valorizzare questo patrimonio migliorando la connettività wireless e arricchendo l’esperienza digitale. Grazie alle reti Juniper Networks diventano disponibili esperienze su misura in base alla posizione nel museo. Inoltre, le nuovi reti WiFi permettono allo staff del Museo d’Israele di lavorare meglio e offrire un’esperienza migliore.

juniper networks museo d'israele
Il Padiglione dei Rotoli del Museo d’Israele, Gerusalemme

I primi risultati

La nuova rete wireless di Juniper Networks, basata su Mist AI, ha reso immediatamente possibili dei vantaggi per il Museo d’Israele:

  • Gestione rete più semplice. Il nuovo sistema permette di sviluppare strategie per l’engadgment dei visitatori senza caricare il lavoro di supporto IT.
  • Access Point Wireless Juniper. Con tecnologie come il WiFi 6, i dipendenti possono collegarsi più rapidamente che mai. Ma con il virtual Bluetooth LE il museo può offrire un’esperienza intelligente basata sulla posizione dei visitatori, in modo che le guide virtuali e le attività digitali funzioni in automatico.

Inoltre Mist User Engagement potrà giocare un ruolo fondamentale per sviluppare ulteriori strategie digitali per i visitatori, sfruttando appieno il potenziale virtuale per offrire un’esperienza nuova e coinvolgente.

Se siete interessati alle novità di Juniper Networks, potete dare un’occhiata a questo indirizzo. Mentre qui potete conoscere e prenotare il Museo d’Israele.

Bestseller No. 1
Samsonite Lite-Shock Spinner L Valigia, 75 cm, 98.5 L, Blu...
  • Spinner 75 Valigia grande, viaggio di 2 settimane: 51.5 x 31 x 75 cm, 98.5 L, 2.50 kg
  • Realizzata in Curv: resistente, leggera; guscio leggero con design resistente agli urti: Spinner 75 pesa solo 2.5 kg
  • Interno funzionale e leggero

Stefano Regazzi

Il battere sulla tastiera è la mia musica preferita. Nel senso che adoro scrivere, non perché ho una playlist su Spotify intitolata "Rumori da laptop": amo la tecnologia, ma non fino a quel punto! Lettore accanito, nerd da prima che andasse di moda.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button