NewsTech

OnePlus nella Top 5 del mercato smartphone nell’Europa Occidentale

Una nuova ricerca posiziona OnePlus al quarto posto tra i produttori di smartphone premium nella regione Western Europe

Una nuova ricerca riguardante il mercato degli smartphone rilasciata pochi giorni fa da Counterpoint, ha rilevato che OnePlus ha guadagnato un posto importante in questo campo. La compagnia cinese è infatti rientrata tra i primi cinque produttori di smartphone premium nell’Europa Occidentale.

OnePlus nei diversi Paesi europei

Nel secondo trimestre del 2018 infatti l’azienda si è posizionata al quarto posto in Francia, Germania, Olanda e Regno Unito, risultando addirittura terza in Svezia. Nel complesso della regione definita Western Europe quindi è stata la quarta compagnia produttrice di smartphone premium.

Il merito va al successo di OnePlus 6, il prodotto dell’azienda più venduto in assoluto con oltre 1 milione di device acquistati nei primi 22 giorni dal lancio. Presentato per la prima volta durante a inizio 2018 ha ricevuto un’accoglienza decisamente positiva con diverse recensioni che ne hanno elogiato design, velocità e fotocamera.

OnePlus festeggerà presto il suo quinto anniversario e sarà un’ottima occasione per riflettere su quanto si sia evoluta come azienda da quando l’obiettivo era vendere solo 30.000-50.000 unità del loro primissimo smartphone. Questa crescita è la testimonianza del lavoro compiuto nella creazione di una community solida e device continuamente apprezzati.

E chissà che i rumor che parlano di un nuovo dispositivo in arrivo nei prossimi mesi non vengano confermati…

Tags

Mattia Chiappani

Ama il cinema in ogni sua forma e cova in segreto il sogno di vincere un Premio Oscar per la Miglior Sceneggiatura. Nel frattempo assaggia ogni pietanza disponibile sulla grande tavolata dell'intrattenimento dalle serie TV ai fumetti, passando per musica e libri. Un riflesso condizionato lo porta a scattare un selfie ogni volta che ha una fotocamera per le mani. Gli scienziati stanno ancora cercando una spiegazione a questo fenomeno.
Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker