fbpx
NewsTech

Parler torna ufficialmente disponibile nell’App Store

L'App di Parler torna nell'App Store dopo essere stata sospesa a Gennaio 2021

L’App di Parler è tornata finalmente disponibile nell’App Store, dopo che Apple ha deciso di sospenderla in seguito all’attacco a Capitol Hill lo scorso 6 Gennaio. Eppure, dopo che la piattaforma ha presentato alcune modifiche elle politiche di moderazione dei contenuti, la compagnia di Cupertino ha deciso di riammetterla nel suo store. Ma questa, a quanto pare, non è la sola novità che ha interessato Parler in questi giorni. La società, infatti, ha annunciato che George Farmer sarà il nuovo CEO, che andrà a sostituire l’attuale amministratore ad interim Mark Meckler.

Parler: App torna disponibile nell’App Store

Come già annunciato qualche settimana fa, l’App di Parler è tornata finalmente ad essere disponibile nell’App Store di Apple. “L’intero team di Parler ha lavorato duramente per rispondere alle preoccupazioni di Apple senza compromettere la nostra missione principale“. Così Mark Meckler aveva commentato le modifiche apportate all’applicazione per renderla nuovamente disponibile per gli utenti iOS. “Tutto ciò che è consentito sulla rete Parler ma non nell’app iOS rimarrà accessibile tramite le nostre versioni basate sul Web e Android. Questo è un vantaggio per Parler, i suoi utenti e la libertà di parola“.

A quanto pare, Amy Peikoff – Chief Policy Officer di Parler – ha paragonato la versione iOS dell’App a un “Parler Lite o Parler PG“. D’altronde, sappiamo bene che Apple ci tiene ad avere sotto controllo i contenuti che circolano sulla piattaforma, tanto da non aver ancora concesso a Parler di mostrare i contenuti che incitano all’odio dietro un’apposita etichetta di avvertimento. La decisione della compagnia di Cupertino è perfettamente comprensibile, considerando che moltissime società hanno scelto di interrompere i rapporti con Parler dopo l’attacco a Capitol Hill.

Dopo gli eventi di Gennaio, Amazon ha sospeso il suo servizio di web-hosting per circa un mese, costringendo Parler a rimanere bloccato. E Google ha rimosso l’applicazione dal suo App Store. Apple, come sappiamo, ha fatto lo stesso, ma poi ha deciso di dare alla piattaforma una seconda chance. “Come abbiamo affermato a Gennaio, Parler è il bentornato nel Play Store dopo aver inviato un’App conforme alle nostre politiche di moderazione dei contenuti, che precludono cose come minacce fisiche alle persone e incitamento alla violenza“. Così un portavoce di Apple ha commentato il ritono di Parler nell’App Store.

Apple iPhone SE (256GB) - nero (include EarPods,...
  • Include EarPods con connettore Lightning, cavo da Lightning a USB, alimentatore USB
  • Display Retina HD da 4,7"
  • Resistente alla polvere e all’acqua (1 metro fino a 30 minuti, IP67)

Chiara Crescenzi

Editor compulsiva, amante delle serie tv e del cibo spazzatura. Condivido la mia vita con un Bulldog Inglese, fonte di ispirazione delle cose che scrivo.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button