fbpx
Tech

La nostra recensione di Pixel Buds A Series: qualità a prezzo d’assalto

Le cuffie si configurano come una versione più economica di Pixel Buds 2

A distanza di circa un anno da Pixel Buds 2, Google torna alla carica con una nuova versione delle sue cuffie true wireless, chiamata Pixel Buds A Series. Questa nuova incarnazione delle Pixel Buds nasce come alternativa economica delle precedenti, il costo infatti si attesta su 99 € invece di 199 € e, al netto di qualche compromesso tecnico, ci hanno convinto della loro qualità. Senza ulteriori indugi, buttiamoci quindi nella nostra recensione di Pixel Buds A Series.

Pixel Buds A Series: la nostra recensione

Stilisticamente parlando le A Series si presentano come pressoché identiche alle loro controparti di fascia alta, con qualche modifica minore nel loro design. Anche la custodia rimane invariata, dalla forma ovale e con il pulsante per l’accoppiamento bluetooh sul retro. Un desgin che funziona e che avevamo già imparato ad apprezzare con Pixel Buds 2. Le A Series sono anche molto comode da indossare, tuttavia è capitato che durante gli allenamenti ci scivolassero pericolosamente fuori dal padiglione auricolare.

Queste cuffie inoltre supportano alcune funzioni davvero comode che ne facilitano discretamente l’utilizzo. Quella più evidente di tutte è il rilevamento in-ear, che interromperà immediatamente la riproduzione musicale quando le toglierete dalle orecchie, ma non finisce certo qui. Le A Series infatti permettono di regolare il volume di ogni cuffia separatamente e supportano anche gli avvisi intelligenti, che abbassano in automatico il volume quando vengono rilevati alcuni suoni specifici, come le sirene di un ambulanza o l’abbaiare di un cane. Questi avvisi tuttavia sono ancora in fase di sperimentazione.

Pixel Buds A Series recensione

Intuitivi anche i comandi touch, che con un tocco mettono in pausa il brano in riproduzione, con due tocchi passano alla traccia successiva e con tre tornano a quella precedente. Gli stessi controlli si applicano anche alle chiamate in arrivo, nel qual caso potremo rispondere con un tocco e rifiutare con due. Qualora invece volessimo attivare l’assistente vocale Google, cosa necessaria per regolare i volumi su smartphone, dovremo tenere premuto il piccolo touch pad.

Rimane assente, come per il precedente modello, la cancellazione attiva del rumore. Una mancanza che si fa sentire, e che speriamo di trovare nei prossimi dispositivi.

Qualità audio e altre funzioni

Le funzioni accessorie delle A Series rimangono fondamentalmente le stesse rispetto alle loro cugine, con la possibilità di attivarle semplicemente dicendo “Eih Google” e di farle suonare per trovarle più facilmente nel caso le smarrissimo. Non manca anche la lettura delle notifiche, dei messaggi, delle mail e degli aggiornamenti su traffico e meteo, cosa che costituisce un gran punto di forza per i più sportivi.

Per quanto riguarda invece la qualità audio, l’elemento più importante per delle cuffie wireless, niente da eccepire. Il suono risulta sempre chiaro nel caso delle chiamate, mentre sotto il profilo della riproduzione musicale la resa è nella media, senza picchi o baratri qualitativi. Particolarmente utile in questo caso la possibilità di regolare i bassi e di attivare il suono adattivo, che regolerà il volume in automatico sulla base di quanto rumore c’è intorno a noi.

L’autonomia risulta anch’essa nella media, con un batteria che dura circa 4 ore per la riproduzione musicale e circa 3 per le chiamate. Manca totalmente la ricarica wireless, quindi se siete degli amanti di questa funzione rimarrete delusi, e vi consigliamo di puntare alle Pixel Buds 2, che al contrario la supportano.

Pixel Buds A Series quindi si configurano come delle cuffie wireless molto equilibrate, ed offrono una buona pletora di comodità ad un prezzo contenuto. Il nostro giudizio quindi è positivo e non possiamo che consigliarle a tutti gli utenti in cerca di un’opzione economica ed efficiente.

Echo Dot (3ª generazione) - Altoparlante intelligente con...
  • Ti presentiamo Echo Dot - Il nostro altoparlante intelligente più venduto, con un rivestimento in tessuto, che si...
  • Controlla la musica con la tua voce – Ascolta brani in streaming da Amazon Music, Apple Music, Spotify, TuneIn e altri...
  • Audio più ricco e potente - Associalo a un altro Echo Dot (3ª generazione) per un audio stereo potente. Per riempire...

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button