fbpx
NewsVideogiochi

Il PlayStation Store interromperà la vendita di giochi per PS3 e PS Vita dai dispositivi mobili e dal web

Sony eliminerà anche le liste dei desideri

Tra qualche giorno, accedendo sul PlayStation Store da un dispositivo mobile o dal web, non sarà più possibile acquistare giochi per PlayStation 3, PS Vita e PSP. Qualche giorno fa, infatti, Eurogamer ha riferito che Sony ha inviato una e-mail ai partner di sviluppo, informandoli del cambiamento come parte dell’aggiornamento del PS Store prima del lancio di PlayStation 5 a novembre.

Ora, l’azienda ha confermato la notizia in una e-mail inviata agli utenti.

Il PlayStation Store interrompe la vendita di giochi PS3 e PS Vita

PS-store-tech-princess

La nuova interfaccia di PS Store per il web sarà disponibile dal 21 al 26 ottobre e il 28 ottobre per i dispositivi mobili. Una volta ottenuto, non potrete più acquistare giochi e componenti aggiuntivi per PS3, PS Vita e PSP tramite un computer o un telefono.

Questo però non significa che Sony rimuove completamente i giochi digitali per quei sistemi: potete comunque aprire lo store sulla vostra vecchia console e acquistarli da lì. Inoltre, non potrete più acquistare app, temi e avatar su dispositivi mobili e sul Web, nemmeno per PS4.

Per concludere Sony ha annunciato che sta eliminando la funzione Wishlist del PS Store. Ora non potete più mettere un simpatico cuoricino al titolo che volete per poi aggiungerlo al vostro elenco in cui monitorare i prezzi. Oltretutto i giochi che avete salvato in precedenza saranno rimossi.

Tuttavia, Sony nella sua e-mail assicura agli utenti che non perderanno l’accesso ai giochi e ai contenuti digitali che hanno acquistato in passato. Potete quindi stare molto tranquilli.

PlayStation 4 Slim 500GB F Chassis, Jet Black + 2°...
  • PS4 500 GB F Nero
  • 2° DS4
  • La PS4 offre una grande potenza di gioco e una vibrante tecnologia HDR

Veronica Ronnie Lorenzini

Videogiochi, serie tv ad ogni ora del giorno, film e una tazza di thé caldo: ripetere, se necessario.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button