fbpx
MobileNewsTech

14 anni fa il primo iPhone arrivò sul mercato

Il dispositivo aveva meno funzioni di alcuni rivali ma seppe imporsi come l'invenzione vincente

Il 29 giugno 2007 arrivò sul mercato il primo iPhone, 14 anni fa. Non fu il primo smartphone. Ma fu il dispositivo che rivoluzionò il settore della telefonia, fondendolo in maniera definitiva con l’informatica. Una delle invenzioni più importanti di questo inizio secolo, capace di cambiare per sempre il mercato e portare negli anni Apple a essere l’azienda più ricca di tutti i tempi.

14 anni fa il primo iPhone venduto sul mercato

Il primo iPhone fu svelato da Steve Jobs nel gennaio 2007, in quella che si sarebbe rivelata essere una conferenza leggendaria. Con il suo dolcevita iconico, il CEO di Apple aveva presentato un telefono, un lettore multimediale e un computer, fusi in un unico dispositivo. Da quelle parole passano alcuni mesi prima che il dispositivo arrivi sul mercato, al prezzo di 499 dollari. Che all’epoca era più di quanto la maggior parte degli utenti era disposta a spendere per gli smartphone (in parte è ancora così, visto gli ottimi risultati degli smartphone low cost).

Il primo smartphone Apple non era il migliore in circolazione, almeno per le funzionalità. Non registrava video, non permetteva l’uso di app di terze parti, non supportava gli MMS o le reti 3G. Ma l’azienda di Cupertino sapeva già che non importa tanto l’innovazione quanto la semplicità di utilizzo. Già allora era consapevole che per la maggior parte degli utenti ogni aspetto di iPhone sarebbe stato rivoluzionario, per il semplice fatto che non aveva mai usato altri smartphone prima. Perché nessuno era semplice e comodo da usare come il primo iPhone.

iphone primo venduto sul mercato-min

I numeri diedero ragione a Steve Jobs (e alle centinaia di persone che lavoravano con lui). Nelle prime 30 ore Apple vendette 270 mila smartphone, raggiungendo il primo milione in 74 giorni. Per fare un confronto, per vendere il primo milione di iPod ci vollero due anni.

Un dispositivo con un processore Samsung S3C6400 da 416 MHz, 128MB di EDRAM e memoria da 4, 8 o 16GB. Un display da 3,5 pollici con risoluzione 320×480 e una sola fotocamera posteriore da 2MP. Oggi non comprereste mai un dispositivo simile. Ma all’epoca era la rivoluzione degli smartphone, e il lancio di iPhone 3G l’anno dopo confermò il trend.

Un dispositivo rivoluzionario, non perché fu il primo ma perché fu quello che convinse tutti a cambiare. E che in soli 14 anni, ha cambiato moltissimo il mondo della tecnologia e non solo.

Bestseller No. 1
Novità Apple iPhone 12 (128GB) - Azzurro
  • Display Super Retina XDR da 6,1"
  • Ceramic Shield, più duro di qualsiasi vetro per smartphone
  • 5G per download velocissimi e streaming ad alta qualità
Source
Gizchina

Stefano Regazzi

Il battere sulla tastiera è la mia musica preferita. Nel senso che adoro scrivere, non perché ho una playlist su Spotify intitolata "Rumori da laptop": amo la tecnologia, ma non fino a quel punto! Lettore accanito, nerd da prima che andasse di moda.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button