fbpx
Rainbow Six European League

Rainbow Six European League: i Rogue vincono lo stage 1
Ultima giornata di gioco della Rainbow Six European League. Vediamo tutti i dettagli della giornata.


Siamo finalmente arrivati all’ultima giornata di gioco dello stage 1 del Rainbow Six European League.  Questo entusiasmante playday ha decretato non solo il campione di questa prima fase, ma anche i quattro team che prenderanno parte alla Mini Major. La giornata è stata davvero intensa e non priva di colpi di scena. Dunque, senza troppi indugi, addentriamoci nei particolari.

Se foste interessati a leggere un piccolo riepilogo delle giornate passate ecco tutti i riferimenti:

Recap della settima giornata di gioco

In questa finalissima abbiamo assistito a una dura lotta per la quarta posizione, molto importante per poter partecipare alla Mini Major.

La prima sfida ha visto contendersi il titolo i G2 contro i Virtus Pro. Alla fine i primi sono riusciti a spuntarla per un punteggio di 7 a 4.
Nella seconda partita sono stati il Team Vitality a vincere, per un incredibile 7 a 2 contro gli ormai primi in classifica Rogue.
Pareggio per il Team Empire contro i Tempra.
Sconfitta per i NAVI che con 5 a 7 contro i BDS perdono la possibilità di accedere alla mini major.
Infine vittoria del Team Secret con i Chaos per 7 a 5. R6 European League

Nella classifica finale troviamo i Rogue al primo posto con 19 punti, 6 vittorie e 2 sole sconfitte. A seguire, a pari merito, i BDS con 19 punti, 6 vittorie e 2 sconfitte. In terza posizione i G2 con 18 punti, 5 vittorie e 1 sconfitta. Seguono i Virtus Pro che con 12 punti, 4 vittorie e 5 sconfitte, soffiano per un pelo la posizione ai NAVI (12 punti, 3 vittorie e 3 sconfitte). In sesta posizione il Team Vitality con 11 punti, seguono Tempra (10 punti), Team Empire (9), Team Secret (8) e Chaos (5).

Al termine di questa strepitosa giornata abbiamo anche i quattro team che prenderanno parte al mini Major:

Rainbow Six European League: cosa è stato e cosa succederà?

Per chi si fosse sintonizzato a questo evento Ubisoft soltanto ora, vogliamo ricordare brevemente tutte le basi: struttura, passato, presente e futuro della European League di Rainbow Six.

Quest’anno il torneo sarà suddiviso in due stage che opereranno nel medesimo modo. Entrambe le fasi saranno costituite da 9 giornate in cui tutti i team si sfideranno tra loro in una gara tutti contro tutti. Terminata la prima fase quattro team prenderanno parte al mini major e, al suo termine, avrà inizio lo stage 2 nel quale i team prenderanno nuovamente parte ad una sfida tutti contro tutti, divisa sempre in 9 giornate.

I team che partecipano al torneo sono:

  • G2 Esports
  • Rogue
  • Team Empire
  • Team Vitality
  • BDS Esport
  • Natus Vincere (NAVI)
  • Team Secret
  • Virtus.pro
  • Chaos Esports Club
  • Tempra Esports

Il torneo è stato (e sarà) trasmetto su Twitch con il commento di un cast d’eccezione. I talent scelti sono ben noti nel mondo di Rainbow Six; abbiamo Jessica “JessGOAT” Bolden, Alex “Z1ronic” Dalgaard-Hansen, Ghassan “Milosh” Finge, Derry “Dezachu” Holt e James “Devmarta” Stewart, già presenti al Six Invitational 2020. Oltre ai famosi caster e analyst, troviamo anche Stijn “Hap” Hapers e una nuova entrata sulla scena eSport di Siege, Geo “Geo” Collins.

rainbow Six european league talents

Naturalmente troviamo anche le voci italiane, Filippo “Etrurian” Burresi, Mauro “Justryuk” Barone e Valentino “Lordchanka” Allegri. rainbow Six european league ita

Dove seguire l’evento?

Ricordiamo ancora una volta che tutto l’evento sarà trasmesso in streaming su Twitch e YouTube e potrà essere visto su diversi canali per dare a tutti la possibilità di capire con facilità quanto stia accadendo. Di seguito l’elenco dei canali ufficiali:


Giulia Garassino

Ingegnere Aerospaziale da sempre amante di videogiochi e tecnologia. Cresciuta con Crash Bandicoot, Spyro e Metal Slug. Competitiva sugli FPS, non si lascia scappare platform, hack & slash e GDR. Il mio titolo preferito? Nier Automata. Il gioco su cui ho speso più ore? Battlefield, che domande! Eppure, una grandissima fetta del mio cuore è occupata da Fable, amore di vecchia data. Dimenticavo, ho provato così tante tastiere che, a occhi chiusi, potrei dirvi che switch montano!