fbpx
MobileNewsTech

Samsung Galaxy Watch 4 è arrivato: prezzo e caratteristiche

Samsung Galaxy Watch 4 è il nuovo orologio smart di Samsung. Anzi, gli orologi sono due visto che l’azienda asiatica ha presentato Watch 4 e Watch 4 Classic. A distinguerli però c’è solo l’estetica, con il secondo che mantiene la ghiera girevole e che risulta leggermente più spesso. Ma che altro c’è di nuovo a parte il design più elegante e le dimensioni più compatte?

Samsung Galaxy Watch 4: le caratteristiche

Samsung Galaxy Watch 4 modelli
A sinistra Samsung Galaxy Watch 4, a destra Samsung Galaxy Watch 4 Classic

Samsung Galaxy Watch 4 è un concentrato di tecnologia. Il nuovo smartwatch coreano ora misura la pressione sanguigna e la saturazione d’ossigeno, effettua l’ECG e analizza la composizione corporea, fornendo parametri come la massa muscolare e scheletrica, il metabolismo basale, la percentuale di acqua e quella di grasso corporeo. Tutto questo in 15 secondi.
I nuovi Galaxy Watch 4 mettono nelle mani dei consumatori strumenti che aiutano a monitorare la propria salute ma che possono dare una mano anche ai più sportivi, sportivi che possono contare anche sul tracciamento automatico di oltre 100 tipi di attività fisica.

Vi serve la giusta motivazione per fare un po’ di sport? Potete scegliere gli allenamenti guidati oppure divertirvi con le Sfide di gruppo. Inoltre potete collegare lo smartwatch alla Smart TV Samsung per visualizzare il conteggio delle calorie e le diverse metriche rilevate.

Samsung ha migliorato anche le funzionalità legate al tracciamento del sonno. Adesso potete sfruttare la snoring detection: lo smartwatch rileva quando state russando e vibra per invitarvi a cambiare posizione. Il nuovo orologio intelligente asiatico prevede anche la funzionalità Sleep Scores, che indica in maniera chiara e schematica come avete dormito.

Samsung Galaxy Watch 4 caratteristiche

Tutto questo è animato dal nuovo sistema operativo, Wear OS powered by Samsung. La società di Seul infatti ha collaborato con Google per creare un’interfaccia che fosse tanto completa quanto potente. Il suo nome? One UI Watch. Il software di Galaxy Watch 4 installa automaticamente le app compatibili che trova anche sul vostro smartphone e sincronizza istantaneamente le impostazioni importanti, come ad esempio gli orari della modalità “Non disturbare“.
Potete contare su applicazione popolari come Google Maps, sui servizi Samsung – incluso Samsung Pay – e sul supporto ad app come Adidas Running, Calm, Strava e Spotify. Non mancano poi le gesture, con cui ad esempio potete rispondere alle chiamate.

Anche l’hardware è importante. Ecco perché a bordo abbiamo il nuovo processore Exynos W920, il primo a 5 nm, con una CPU più veloce del 20%, il 50% in più di RAM e una GPU 10 volte più veloce della generazione precedente. È aumentata anche la risoluzione del display, che arriva a 450×450 pixel, mentre la memoria sale a 16 GB, così avrete spazio per app, musica e fotografie con la sicurezza di Samsung Knox.

Per gli amanti della libertà assoluta ci sono i modelli LTE con eSIM mentre la batteria arriva fino a 40 ore. Dovete ricaricarlo? Bastano 30 minuti di ricarica per 10 ore di autonomia.

Samsung Galaxy Watch 4: il prezzo

Samsung Galaxy Watch 4 prezzo

Quanto costa Samsung Galaxy Watch 4? Dipende dal modello che acquisterete:

  • Galaxy Watch 4 40mm solo Bluetooth a 269 €;
  • Galaxy Watch 4 40mm LTE a 319 €;
  • Galaxy Watch 4 44mm solo Bluetooth a 299 €;
  • Galaxy Watch 4 44mm LTE a 349 €;
  • Galaxy Watch 4 Classic 42mm solo Bluetooth a 369 €;
  • Galaxy Watch 4 Classic 42mm LTE a 419 €;
  • Galaxy Watch 4 Classic 46mm solo Bluetooth a 399 €;
  • Galaxy Watch 4 Classic 46mm LTE a 449 €.

Tutte le varianti saranno disponibili a partire dal 27 agosto. Non volete attendere? Potete preordinarlo subito!

Stai pensando di acquistare i nuovi prodotti Samsung? Ecco le promozioni da non perdere[/box]

Erika Gherardi

Amante del cinema, drogata di serie TV, geek fino al midollo e videogiocatrice nell'anima. Inspiegabilmente laureata in Scienze e tecniche psicologiche e studentessa alla magistrale di Psicologia Clinica, dello Sviluppo e Neuropsicologia.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button