fbpx
All'apertoLifestyleNews

Social fitness: quando lo smartphone aiuta a tornare in forma

Wiko chiede aiuto alla personal trainer Francesca Fanolla per dare qualche consiglio utile a chi vuole allenarsi

Wiko ha voluto indagare su un nuovo trend: il social fitness. Palestre, allenatori e appassionati usano i social network per fornire consigli per l’allenamento e suggerire workout. Ma gli allenamenti fai-da-te possono essere controproducenti, fino a diventare anche pericolosi. Per questo Wiko ha chiesto all’esperta personal trainer Francesca Fanolla qualche consiglio su come allenarsi con lo smartphone.

Social fitness: rischi e possibilità

Durante il lockdown, l’allenamento casalingo diventa una risorsa per moltissimi che di solito si affidano a piscine e palestre. Lo smartphone diventa l’attrezzo più utile per restare in forma: ci aiuta a continuare gli allenamenti anche quando non possiamo muoverci di casa. Ma Francesca Fanolla, personal trainer laureata in Scienze Motorie, spiega: “con la pandemia moltissimi si sono improvvisati trainer e propongono workout fai-da-te dalla scarsa efficacia, se non dannosi. Motivo per cui diventa fondamentale saper riconoscere i professionisti qualificati per supportare le persone in un’attività che ha effetti importanti anche sulla salute.”

social fitness francesca fanolla
Francesca Fanolla, Personal Trainer e Dottoressa in Scienze Motorie

Ma questo non significa dover restare fermi, anzi. Potete affidarvi agli allenamenti dei professionisti anche a distanza: migliora la vostra forma fisica e anche il vostro umore.

3 semplici consigli

Wiko e Francesca Fanolla suggeriscono di adottare questi tre piccoli accorgimenti per restare in forma e stare meglio con voi stessi:

  • Specie se lavorate in smartworking, assicuratevi di evitare posizioni scomode mentre siete al computer. Ricordatevi di fare fare delle piccole circonduzioni del collo e delle spalle e sgranchire la schiena. Concedetevi pause per fare esercizi posturali, come la posizione del gatto: in quadrupedia a terra, espirando curvate la colonna vertebrale dal coccige alla nuca spingendo le mani contro il pavimento e inspirando inarcate la schiena sollevando il capo e guardando in avanti. Magari ascoltando la vostra playlist preferita sullo smartphone.
  • Organizzate una routine quotidiana, dandovi obiettivi di movimento realistici in base al tempo che avete. Potete usare l’app Wiko Health per monitorare i passi fatti e le calorie bruciate.
  • Cercate di fare esercizi multi-articolari, che coinvolgano più parti del corpo. Francesca spiega che se dopo cinque minuti di riscaldamento aerobico (corsa, saltelli e circonduzione delle braccia) fate un mix di squat, push-up e sit-up a terra, siete già sull’ottima strada.
Wiko Health
Wiko Health
Developer: NJ_YueXun
Price: Free

Infine, chi è fermo da molto tempo è meglio parta con calma con esercizi a basso impatto muscolare e cardiovascolare. Fate con calma e allenatevi con costanza, senza esagerare. Potete poi seguire gli allenamenti di Francesca su Instagram e YouTube per allenarvi con i giusti esercizi.

Bestseller No. 1
WIKO Y51, mint
  • "display 5.45" (fwvga (480960)"
  • Prodotto di ottima qualita
  • Rom 16 gb

Stefano Regazzi

Il battere sulla tastiera è la mia musica preferita. Nel senso che adoro scrivere, non perché ho una playlist su Spotify intitolata "Rumori da laptop": amo la tecnologia, ma non fino a quel punto! Lettore accanito, nerd da prima che andasse di moda.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button