fbpx
Cultura

Gli amanti dei tatuaggi hanno un nuovo modo per curare la propria pelle

Bayer lancia ufficialmente il nuovo Bepanthenol Tattoo

Se amate i tatuaggi siete a conoscenza di quanto sia importante prendersi cura della propria pelle, soprattutto poco dopo averne fatto uno. Anche Bayer lo sa benissimo, dato che con il suo brand Bepanthenol è da anni nel settore della salute dermatologica. Proprio da questa azienda arriva un prodotto rinnovato, dedicato proprio a chi ama i tatuaggi. Il suo nome è chiaramente Bepanthenol Tattoo.

Bepanthenol Tattoo, per curare la propria pelle dopo i tatuaggi

In occasione del lancio si è tenuta una presentazione digitale per la stampa, a cui abbiamo preso parte. A presentare l’evento è stato Gianluca Gazzoli, conduttore di Radio Deejay, che si è interfacciato con diverse figure, tutte in qualche modo legate a questo nuovo prodotto. Oltre a Valeria Chiodini e Cristina Nicastro, rispettivamente Product Manager Bepanthenol e Responsabile Scientifico Area Dermatologica di Bayer, erano infatti connessi in remoto anche l’artista del tatuaggio Samuele Briganti e il dermatologo, nonché Direttore Fondatore dell’Istituto Dermoclinico Vita Curtis Antonino Di Pietro.

tautaggi pelle bepanthenol tattoo

Proprio quest’ultimo ha guidato il pubblico connesso via web in un approfondimento su ciò che succede alla nostra pelle quando ci tatuiamo. In particolare, ha sottolineato i potenziali rischi che si possono incontrare per la salute. Alcuni di questi sono legati alle condizioni igieniche e al tipo di inchiostro utilizzato, poiché ci sono alcuni prodotti che possono fare male alla nostra pelle. Tutti pericoli che si possono tenere sotto controllo rivolgendosi solamente a tatuatori professionisti, che si preoccupino sempre di rispettare le disposizioni di legge.

Tuttavia è anche importante prendersi cura della propria pelle dopo aver realizzato dei tatuaggi. Per alcuni giorni sarà particolarmente sensibile e potenzialmente vulnerabile a infezioni. Per questo motivo bisogna “prendersi poi cura della pelle utilizzando prodotti che siano assolutamente sicuri e testati, in grado di favorire la rigenerazione della pelle” ha spiegato il professore. E Bepanthenol Tattoo è proprio uno di questi.

Il tatuaggio è un mondo pieno di significati

tautaggi pelle bepanthenol tattoo

All’incontro ha preso parte anche Samuele Briganti, tatuatore toscano di fama internazionale. Grazie a lui è stato possibile scoprire qualcosa di più su come il settore si sia evoluto negli ultimi anni. Rispetto alla fine del secolo scorso infatti non solo è passato da un mondo underground e trasgressivo a una realtà più accettata. L’estensione del pubblico di riferimento ha portato a un cambio del paradigma, con un passaggio da disegni su commissione a un numero sempre maggiore di persone che si affidano direttamente all’artista, diventando una forma di collezionismo.

Briganti ha curato inoltre il pack del nuovo Bepanthenol Tattoo, impreziosendolo con un suo disegno. La scelta del tema non è stata casuale, anzi ha un significato molto profondo. L’artista ha infatti spiegato: “La rondine è uno dei miei soggetti storici, ha una storia antica che nasce dal mondo nautico americano, nei primi del ‘900. Era un onore potersi tatuare una o due rondini sul petto, entrambe dimostravano che avevi compiuto almeno una volta il giro del
mondo. Un grande simbolo di rispetto!“.

Come ha spiegato Cristina Nicastro, il nuovo pack di Bepanthenol Tattoo è un modo per comunicare la forza della nuova formula. Un aspetto che è stato ampiamente testato, tenendo sotto controllo soprattutto la perdita d’acqua transepidermica, un parametro chiave per valutare quanto la pelle si rigeneri dopo i tatuaggi.

Ebbene si è dimostrato come ci sia un netto calo di questo aspetto nei soggetti che utilizzano Bepanthenol Tattoo dalle 4 alle 8 volte quotidiane per i 14 giorni successivi. La quasi totalità dei partecipanti allo studio inoltre ha riportato che si tratta di un prodotto facile da applicare, nonché capace di proteggere la resa dei tatuaggi e di donare sollievo alla pelle.

tautaggi pelle bepanthenol tattoo

Valeria Chiodini, Product Manager di Bepanthenol per Bayer, ha dichiarato:

“Siamo orgogliosi di presentare Bepanthenol Tattoo, da poco arrivato in farmacia e online. Si tratta di una novità per Bayer e il mondo dei tatuaggi, dedicata a tutti gli appassionati di questa forma artistica. C’è una forte volontà del brand di avvicinarsi ai consumatori: la fiducia verso Bepanthenol come prodotto per i tattoo era a noi già ben nota ed è anche per questo che abbiamo deciso di renderla concreta testando il nostro prodotto su pelle tatuata, aprendoci così ancora di più a questo mondo con un prodotto dedicato”.

Per maggiori informazioni su Bepanthenol Tattoo e gli altri prodotti del brand, vi rimandiamo al sito ufficiale.

Bepanthenol Tattoo Crema per Tatuaggi con Pantenolo 5%,...
  • Crea una barriera protettiva naturale e traspirante che lascia respirare la pelle, e forma uno strato trasparente che...
  • Preserva la bellezza del tatuaggio
  • Dermatologicamente testato su pelle tatuata

Mattia Chiappani

Ama il cinema in ogni sua forma e cova in segreto il sogno di vincere un Premio Oscar per la Miglior Sceneggiatura. Nel frattempo assaggia ogni pietanza disponibile sulla grande tavolata dell'intrattenimento dalle serie TV ai fumetti, passando per musica e libri. Un riflesso condizionato lo porta a scattare un selfie ogni volta che ha una fotocamera per le mani. Gli scienziati stanno ancora cercando una spiegazione a questo fenomeno.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button