fbpx
NewsTech

I trend della tecnologia del 2021 secondo Deloitte

Ecco i risultati del report “TMT Predictions”

Con una nuova indagine, Deloitte mette in evidenza quelli che sono i trend della tecnologia del prossimo futuro. Le novità in arrivo sono davvero tante e, in molti casi, sono legati alle trasformazioni che la società sta vivendo ed ha vissuto in questi mesi. Stando all’analisi di Deloitte, tecnologia, media e telecomunicazioni registrano trend ben precisi.

Ecco i trend in crescita per latecnologia

Deloitte presenta la ventesima edizione del report “TMT Predictions”. Il rapporto fotografa le novità e i trend della società, in particolare per quanto riguarda la tecnologia. Nel corso del 2021, ad esempio, a livello globale ci saranno più di 400 milioni di video visite da parte di medici. Nello stesso tempo, inoltre, è prevista una crescita di 7 volte per quanto riguarda la spesa totale per le soluzioni cloud. Da segnalare anche un’importante crescita del mercato degli sport femminili. Il settore dovrebbe raggiungere un valore di un miliardo di dollari.

Tra i principali trend di tecnologia, inoltre, si prevede una forte crescita delle vendite dei TV 8K. Nel corso del 2021, infatti, il settore dovrebbe registrare i 5 miliardi di dollari di valore. Nel frattempo si prevede una sostanziale crescita della diffusione del 5G. Sul tema, sottolinea Deloitte, c’è ancora molta disinformazione in Italia, Paese che si trova al penultimo posto in Europa per livello di conoscenza sul tema.

Il commento di Deloitte

Ecco le parole con cui Andrea Laurenza, TMT Industry Leader, Deloitte Central Mediterranean, ha commentato l’indagine: “È ormai sotto gli occhi di tutti che la pandemia ha portato con sé un’accelerazione tecnologica senza precedenti, soprattutto in Italia. Infatti è cambiato radicalmente il modo in cui viviamo e lavoriamo, ma allo stesso tempo una vasta gamma di tecnologie aziendali e di consumo, dal 5G al cloud, continuerà a offrire nuove opportunità di business a tutto l’ecosistema socio-economico

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button