fbpx
Viaggi

Viaggi in macchina: rispolveriamo i limiti di velocità!

I viaggi in automobile sono una scelta sempre più frequente, ma rispettare il limiti di velocità è obbligatorio.

Per i propri viaggi, gli italiani in vacanza scelgono sempre di più gli spostamenti in automobile, secondo la ricerca “Le abitudini degli automobilisti in viaggio” realizzata da automobile.it, ed in questi casi si impone la sicurezza al volante. Uno dei punti focali della sicurezza in macchina è il rispetto dei limiti di velocità, che forse, col tempo, sono diventati un ricordo un po’ offuscato. Rivediamoli insieme.

Limiti di velocità per i neopatentati

In base ad un recente rapporto ISTAT sugli incidenti stradali, tra le cause più frequenti si confermano la distrazione alla guida, il mancato rispetto della precedenza e non meno importante, la velocità troppo elevata (che riguarda nel complesso il 40,8% dei casi).

Il Codice della Strada prevede dei limiti di velocità specifici per i neopatentati ed è quindi stato previsto il rispetto di limiti di velocità più bassi rispetto ai soggetti in possesso del documento da più anni.

L’articolo 117 del Codice della Strada dispone che per i primi tre anni dal conseguimento della patente di guida, i neopatentati non possano superare i limiti di velocità in autostrada di 100 Km/h e di 90 Km/h sulle strade extraurbane principali. Le limitazioni alla guida e alla velocità sono automatiche e decorrono dalla data di superamento dell’esame.

Limiti massimi di velocità

L’articolo 142 del Codice della Strada, invece, disciplina i limiti di velocità per tutti gli altri guidatori non neopatentati: 130 km/h per le autostrade, di 110 km/h per le strade extraurbane principali, di 90 km/h per le strade extraurbane secondarie e per le strade extraurbane locali, e di 50 km/h per le strade nei centri abitati.

Nelle strade urbane con caratteristiche costruttive e funzionali particolari è possibile comunque elevare i limiti sino ad un massimo di 70 Km/h previa installazione degli appositi segnali.

L’innalzamento dei limiti di velocità, inoltre, è possibile anche sulle autostrade a tre corsie più corsia di emergenza per ogni senso di marcia, dotate di apparecchiature debitamente omologate per il calcolo della velocità media di percorrenza su tratti determinati.

In caso di precipitazioni atmosferiche di qualsiasi natura, i limiti di velocità verranno abbassati a 110 km/h per le autostrade ed a 90 km/h per le strade extraurbane principali.

Multa per eccesso di velocità

È fondamentale rispettare i limiti di velocità imposti dal Codice della Strada per evitare sanzioni e ricevere una multa per eccesso di velocità. In caso di notifica del verbale di contestazione si sarà costretti al pagamento di una somma di denaro come corrispettivo economico della multa ed alla sottrazione dei punti dalla patente.

Se si superano i limiti di velocità di non oltre 10 km/h, si è soggetti alla sanzione amministrativa del pagamento di una somma da euro 41 a euro 168, mentre se si superano di oltre 10 km/h e di non oltre 40 km/h l’importo della multa varierà da un minimo di euro 168 ad un massimo di euro 674.

Se, invece, i limiti di velocità vengono superati di oltre 40 km/h ma di non oltre 60 km/h si rischia il pagamento di una somma da euro 527 a euro 2.108 oltre alla sanzione amministrativa accessoria della sospensione della patente di guida da uno a tre mesi.

Infine, chiunque superi di oltre 60 km/h i limiti massimi di velocità sarà soggetto alla sanzione amministrativa del pagamento di una somma da euro 821 a euro 3.287 oltre sanzione amministrativa accessoria della sospensione della patente di guida da sei a dodici mesi.

La sicurezza al volante è una cosa seria: occhi aperti, ma non sul cellulare!

Tags

Matteo Bonanni

Musicista di professione e malato di tecnologia per indole, mischio sempre musica e tecnologia senza soluzione di continuità perché mi piace circondarmi di cianfrusaglie tecnologiche mentre faccio tutto il resto!
Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker