fbpx
NewsVideogiochi

Il mercato dei videogiochi e dell’Esports ha registrato un 2020 da record

Ecco l'analisi di Cross Border Growth Capital

Un’analisi di Cross Border Growth Capital conferma che il 2020 è stato l’anno del boom dell’industria dei videogiochi con ottimi risultati anche per il settore degli Esports, da tempo in costante crescita. Complessivamente, l’industria ha raccolto 175 miliardi di dollari di ricavi mentre per gli Esports sono arrivati circa 1 miliardi di ricavi. L’industria dei videogiochi ha superato televisione, cinema e musica per prominenza industriale sul mercato dell’intrattenimento.

I numeri del settore dei videogiochi e dell’Esports

Secondo i dati di Cross Border Growth Capital, l’industria dei videogiochi vale 175 miliardi di dollari di ricavi con circa 2.7 miliardi di gamer in tutto il mondo (di cui 1.5 miliardi in Asia). In Europa ci sono 386 miliardi di videogiocatori. Si tratta di un valore superiore rispetto a quello degli altri mercati come Medio Oriente, Africa, America Latina e Nord America.

Gli Esports generano circa 1 miliardo di dollari di ricavi con previsioni di netta crescita in futuro. Per il 2024, infatti, si sta un totale di ricavi pari a 1,6 miliardi di dollari. La maggiore fonte dei ricavi del settore è legata alle sponsorizzazioni che valgono circa 584 milioni di dollari (nel 2021 saranno 641 milioni di dollari).

L’Europa garantisce ricavi per 375 milioni di euro per il settore Esports. Il mercato italiano raggiungerà, invece, i 40 milioni di euro di valore nel 2023 partendo dai 16 del 2020.

Il commento di Cross Border Growth Capital

Andrea Casati, (Associate) e Francesco Chiarpenello  (Analyst) di Cross Border Growth Capital, sottolineano: “L’industria dei videogiochi può generare grande valore nel futuro: è un settore mutevole e in rapida evoluzione che investitori e venture capitalist dovrebbero continuare a tenere d’occhio”.

Per quanto riguarda gli Esports, invece, si mette in evidenza come: “Gli Esports hanno una grande potenzialità di crescita sia in tema di fatturato che di pubblico, e i ricavi per spettatore sono ancora lontanissimi da quelli degli altri settori dell’intrattenimento. Non sorprende dunque che l’Esport marketing sia stato citato fra le ‘next big thing’e che negli ultimi anni gli Esports abbiano attirato sempre più investimenti grazie alla varietà di opportunità offerte

Offerta

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button