fbpx
Tech

Wacom: non solo tavolette grafiche

Qualche giorno mi sono ritrovata in un'aula della Scuola del Fumetto di Milano, circondata da professionisti con cui avevo ben poco da spartire. Il motivo? Semplice: c'erano amanti del disegno, illustratori professionisti, progettisti specializzati nella creazione di oggetti unici nel loro genere e persino video maker esperti. Insomma, tutta gente con doti artistiche decisamente superiori alle mie.

Qualcosa in comune però l'avevamo: eravamo tutto lì per lo stesso motivo, Wacom. L'azienda nipponica ha infatti scelto questa location per presentare tre nuovi ed assolutamente interessanti prodotti.

Si parte da Intuos Pro, la tavoletta grafica pensata per occupare la minima superficie di lavoro possibile e per essere facilmente trasportabile. Dotata di un supporto in alluminio anodizzato, di un porta penna più piccolo con 10 punte di ricambio e di una nuova custodia, Intuos Pro è stata realizzata in due formati, medium e large, abbandonando così il vecchio taglio small.

Sotto il confano ovviamente troviamo il meglio della tecnologia di Wacom con il TouchRing, il Multi-Touch e ben 8 ExpressKey che permettono di creare le scorciatoie più utili al proprio lavoro. Immancabile poi lo stilo, rivisto e riprogettato e ora battezzato Pro Pen 2. Cosa cambia? Prima di tutti i livelli di pressione sono passati dai 2048 della versione precedente a 8192, il che significa che disegnare sarà ancora più semplice e naturale; in secondo luogo Pro Pen 2 garantisce una precisione senza precedenti, oltre che a digitalizzare immediatamente – e quindi senza ritardi – ciò che state scrivendo.

Accanto alla Intuos Pro troviamo anche la Intuos Pro Paper Edition. Cosa cambia? Di base nulla. Le caratteristiche tecniche sono le stesse citate sopra, ma con una piccola differenza: permette di sovrapporre la vostra carta da disegno per poi disegnare direttamente su quella grazie alla penna Finetip. Per altro non dovrete nemmeno collegare la tavoletta grafica al PC: Intous Pro Paper Edition vi consente di memorizzare fino a 200 disegni multi-livello o 1.000 disegni a livello singolo per poi trasferirli solo successivamente sul vostro computer tramite la presa USB o il Bluetooth.

Wacom Intuos Pro è disponibile al prezzo di 379,90 Euro per la versione medium o 529,90 Euro per quella large; la Paper Edition invece è acquistabile al costo di 399,90 Euro e 599,90 Euro.

Intuos Pro non è però l'unica novità annunciata recentemente da Wacom. Paolo Baccolo, Wacom Ambassador ormai da anni, ha approfittato dell'evento tenuto alla Scuola del Fumetto per mostrare anche Cintiq Pro 13 e Cintiq Pro 16, due nuovi display interattivi accompagnati, proprio come Intuos Pro, dalla nuova Pro Pen 2.

Vi state chiedendo cosa cambi rispetto ad un iPad o a Surface? Prima di tutto il display wide-gamut che copre il 94% della gamma colori Adobe RGB e, in secondo luogo, la già citata penna che, con gli oltre 8000 livelli di pressione, non vi farà assolutamente rimpiangere l'uso della matita. I professionisti possono inoltre collegarla ad ExpressKey Remote, un accessorio con tasti personalizzabili che si adatta alle vostre esigenze.

I prezzi? Parliamo di 1099.90 Euro per la versione da 13 pollici con display Full HD e di 1599,90 Euro per il modello da 16 pollici con risoluzione 4K.

A spiegare il funzionamento del prodotto di punta di Wacom c'è invece Riccardo Gatti, laureato in Deisgn e specializzato nella modellazione 3D. Che c'entrano le tre dimensioni con l'azienda di Otone? È presto detto. Qualche mese infatti Wacom ha lanciato sul mercato MobileStudio Pro, un prodotto che si discosta parzialmente da Intuos Pro e Cintiq Pro. Mentre le prime due sono in qualche modo dipendenti da un PC o da un Mac, MobileStudio Pro è autonomo, autonomo perché in realtà è una vera e propria workstation dotata di processore Intel Core i7, scheda grafica NVIDIA Quadro, 16 GB di RAM e fino a a 512 GB di spazio di archiviazione.

Disponibile nei modelli da 13,3 e da 15,6 pollici, MobileStudio Pro è dotato anche di una fotocamera 3D Intel RealSense e del software di scansione Artec Studio 11 Ultimate che vi consente di catturare gli oggetti reali per poi modificarli direttamente usando l'immancabile Pro Pen 2.

Insomma, un prezioso alleato per i professionisti del 3D venduto ad un prezzo base di 1599,90 Euro per il modello da 13,3 pollici e di 2599,90 Euro per quello da 15,6 pollici.

Voi cosa ne pensate dei nuovi prodotti Wacom? Quale vorreste provare?

Erika Gherardi

Amante del cinema, drogata di serie TV, geek fino al midollo e videogiocatrice nell'anima. Inspiegabilmente laureata in Scienze e tecniche psicologiche e studentessa alla magistrale di Psicologia Clinica, dello Sviluppo e Neuropsicologia.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button